Mirabilandia, l’apertura del Parco acquatico di Mirabeach

Se siete alla ricerca di un posto in cui passare una giornata all’insegna dell’intrattenimento con famiglia o amici, beh, siete nel posto giusto. Oggi parliamo del parco divertimenti più grande del nostro Paese: Mirabilandia e le sue ultime attrazioni, che tra l’altro festeggerà i trent’anni d’attività proprio quest’anno, nel periodo d’apertura compreso tra il 2 aprile e il 6 novembre.

I primi anni di Mirabilandia

mirabilandia beach

Sebbene concepito per sfruttare la propria posizione nella riviera romagnola per attirare un pubblico giovane ed imporsi in fretta come uno dei parchi più importanti a livello europeo, i primi anni di Mirabilandia sono stati conditi più da ombre che da luci, con sole due attrazioni che riescono a far breccia nel cuore dei suoi ospiti:

  1. Sierra Tonante, una montagna russa imponente che per anni è stata la più alta d’Europa e vero e proprio simbolo del parco;
  2. Rio Bravo, una simulazione di rafting adatta anche ai più piccoli.
Leggi anche
Responsabilità dei genitori per le condotte illecite su internet dei figli

Solo col cambio di gestione avvenuto nel 1997 il parco riuscì a salvarsi e a invertire la rotta, grazie ai corposi investimenti che portarono alla creazione di alcune attrazioni ancora oggi tra le più famose di Mirabilandia, tra cui:

La ruota panoramica Eurowheel

Eurowheel, una ruota panoramica inaugurata nel 1998 e alta ben 92 metri che nelle belle giornate permette di godere di una vista mozzafiato sul resto del parco e sulle spiagge della riviera. Ad oggi rimane la seconda ruota panoramica più alta del Continente, superata solo dal LondonEye, che nel 2000 le ha strappato il primato grazie ai suoi 135 metri d’altezza;

Il Katun, l’invertedcoaster più lungo d’Europa

Il Katun, l’invertedcoaster più lungo d’Europa, inaugurato nel 2000 e adatto solo ad un pubblico adulto poiché categorizzato “extreme”.

La crescita di Mirabilandia negli anni seguenti fu esponenziale, tanto da convincere una delle società più grandi del mondo del divertimento ad investire su di essa. Con questo secondo cambio di gestione i guadagni non fanno che aumentare, grazie anche all’introduzione, rispettivamente nel 2008 e nel 2012, dell’iSpeed e del DiVertical.

Il primo prese il posto della Sierra Tonante senza però farla rimpiangere, visto che è tutt’ora una delle attrazioni più apprezzate del parco ed il launchedcoaster più veloce e alto del nostro Paese.

Il secondo invece, al netto di qualche problema meccanico nel primo anno e mezzo di attività circa, oggi è tra le primissime scelte di ogni ospite di Mirabilandia, potendo anche vantare il primato di water coaster più alto del mondo.

Leggi anche
Mirabilandia news e curiosità tutto quello che non sai

Le aree tematiche di Mirabilandia

mirabilandia attrazioni

Ma non solo attrazioni. Il segreto dei guadagni del parco sta anche nell’attenzione riservata alle aree tematiche, raddoppiate nell’ultimo decennio. Nel dettaglio, le sei aree oggi presenti sono:

Bimbopoli

Bimbopoli è l’area dedicata ai più piccoli e che, pur non avendo un vero e proprio tema, riuscirebbe a rallegrare davvero chiunque. Tra le attrazioni presenti nell’area troviamo Leprotto Express, Carousel, Mini Rapide e Colazione da Papere;

Adventureland

Adventureland è un’immersione nella vita dell’antica civiltà Maya grazie alla città di Sian Ka’an ricreata al suo interno. Le attrazioni che troviamo nell’area sono il Katun, il Rio Bravo e il Master Thai;

Route 66

Route 66, come intuibile dal nome, è l’area dedicata ai motori e ai paesaggi americani che costeggiano questa famosissima strada. C’è da dire però che la presenza dell’iSpeed e del DiVertical fanno passare in secondo piano gli altri elementi tematici;

Dinoland

Dinoland è ovviamente l’area riservata agli elementi giurassici, con la presenza di attrazioni come il Rexplorer e il Monosauro, senza dimenticare le ultime attrazioni di Mirabilandia come Brontocars;

Far West Valley

Far West Valley ci trasporta direttamente in un film western, con l’attrazione delle Oil Towers che ricorda le torri di perforazione per l’estrazione del petrolio.

Ducati World

Ducati World

Ducati World è l’area più giovane del parco inaugurata nel 2019 e pensata per grandi e piccini. Il duellingcoasterDesmo Race è sicuramente l’attrazione più nota, seguita dal Diavel Ring e da diverse pensate anche per i più piccoli, come i vari simulatori o il Kiddy Monster.

Mirabilandia e le ultime attrazioni

Dopo aver parlato delle aree tematiche, una menzione speciale va anche ad una delle ultime attrazioni di Mirabilandia, che aprirà i battenti dal 18 giugno fino al 4 settembre. Stiamo parlando del Mirabeach.

Mirabeach

In questo parco acquatico potrete scegliere tra attrazioni di varie intensità, da quelle più tranquille pensate soprattutto per le famiglie, come la Baia de Ondas, El Castillo, il Rio Angel, Il Salto del Caribe e Los Rapidos, passando a quelle più extreme come El Cobra e Vuelta Vertigo, ma potrete anche godervi dei momenti di relax sulle bellissime spiagge della riviera romagnola.

Insomma, a Mirabilandia ce n’è davvero per tutti i gusti. Il tempo scorre e l’apertura si avvicina, cosa aspettate per prenotare i vostri biglietti?

Per approfondire l’argomento:

mirabeach.mirabilandia.it

www.mirabilandia.it

Questo articolo è stato utile ?

Grazie per il tuo feedback!

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!