fbpx

Gli italiani cercano la piscina: lo rivela Google

Piscina

Il livello di diffusione dell’utilizzo di Google è tale che il motore di ricerca rappresenta ormai un utile “termometro” delle tendenze e di ciò che più viene desiderato dai consumatori, ecco perché viene riservata sempre una grande attenzione alle sue statistiche.

Google mette a disposizione uno strumento gratuitamente fruibile da chiunque, ovvero Google Trends, il quale consente di scoprire tanti dati interessanti sulle ricerche effettuate online dagli utenti, e negli ultimi tempi uno dei trend più rilevanti è sicuramente quello riguardante l’argomento “piscina“.

Ad una prima analisi verrebbe da dire che tutto questo è scontato: con l’arrivo della bella stagione, infatti, l’interesse nei confronti delle piscine non può che crescere, ma in realtà le statistiche evidenziate da Google sono particolarmente marcate ed evidenziano, peraltro, dei volumi di ricerca ben superiori rispetto a quelli registrati nelle scorse estati.

donna in piscina 800x533 - Gli italiani cercano la piscina: lo rivela Google
Piscina

Boom di ricerche superiore a quello delle scorse estati

Come si può notare visitando questo link, nelle ultime settimane l’argomento “piscina” ha registrato un autentico boom di ricerche, e il parametro di riferimento tramite cui Google monitora il comportamento dei navigatori è il cosiddetto interesse nel tempo, dato numerico che spazia da 0 a 100.

Nella scorsa estate, ovvero dal 14 luglio fino alla fine di agosto 2019, l’interesse nel tempo riguardante l’argomento piscina si è mantenuto tra 50 e 66, per poi calare in modo importante con l’arrivo dell’autunno.

Da settembre 2019 ad aprile 2020 l’interesse nel tempo è rimasto al di sotto di 25, mentre già nel mese di maggio 2020 si sono registrate delle crescite importanti a livello di volumi di ricerca le quali hanno raggiunto il picco nella settimana intercorsa tra il 28 giugno e il 4 luglio quando si è raggiunto il punteggio massimo, ovvero 100.

Il dato in questione è davvero interessante, anche in considerazione del fatto che se si visualizzano i dati relativi agli ultimi 5 anni, consultabili a questo link, si nota subito che tale argomento non aveva mai toccato un interesse del tempo pari a 100, segno evidente del fatto che in quest’estate l’interesse per la piscina è cresciuto in modo importante.

Leggi anche
Acqua verde o lattiginosa in piscina? Ecco come risolvere

Un argomento che può riguardare esigenze differenti

Bisogna considerare che l’argomento “piscina” è molto vasto ed ingloba ricerche tra loro molto diverse, scopriamo subito quali possono essere le principali.

Anzitutto, è verosimile immaginare che molte delle persone che hanno effettuato delle ricerche di questo tipo negli ultimi mesi, lo avranno fatto per scoprire per quando è prevista l’apertura della piscina di riferimento, che si tratti della piscina che frequentano abitualmente o anche di una piscina a cui stanno pensando di iscriversi, a conferma di ciò vi è il fatto che Google rileva trend altissimi per keyword di ricerca quali “coronavirus e piscina” o “quando riaprono le piscine“.

La pandemia che abbiamo vissuto negli scorsi mesi e da cui dobbiamo riprenderci con le dovute cautele ha infatti messo in stand by diversi settori e il mondo dello sport, dunque appunto piscine, palestre e quant’altro, ha sicuramente risentito non poco della situazione venuta a verificarsi.

In questi volumi di ricerca c’è sicuramente anche chi ha valutato la possibilità di acquistare una piscina da collocare nel proprio giardino, d’altronde i modelli smontabili ed economici, ovvero le classiche piscine fuori terra da giardino, sono ormai tantissimi ed estremamente diffusi sul mercato, senza ovviamente trascurare chi sta pensando di far realizzare una piscina propriamente intesa tramite delle vere e proprie opere edili per impreziosire il proprio immobile.

A contribuire ulteriormente a questi volumi di ricerca, inoltre, ci sono anche quei navigatori che già posseggono una piscina e che magari hanno cercato di informarsi in rete su quali possono essere le operazioni necessarie per svolgere al meglio le varie operazioni di riattivazione, nel periodo pre-estivo è infatti necessario avviare la vasca dopo il lungo stop invernale.

Non bisogna infine trascurare tutti gli utenti che cercano in rete accessori e prodotti tecnici legati alla manutenzione della piscina, come ad esempio i robot piscina trattati da e-commerce specializzati come Acquavivastore.

Alcune possibili chiavi di lettura

Difficile sbilanciarsi su quali possano essere le ragioni alla base di queste statistiche che, come detto, non avevano mai toccato quote simili.

Può essere che molte persone, per evitare luoghi affollati, stiano scegliendo di prendere il sole e di fare dei piacevoli bagni presso delle piscine piuttosto che in spiaggia; il corretto distanziamento sociale è d’altronde una delle norme che siamo chiamati a rispettare in questa fase così particolare.

Un altro aspetto correlato all’emergenza sanitaria è il fatto che quest’anno sarà sicuramente ben più difficile fare dei soggiorni all’estero, di conseguenza molte persone sentiranno l’esigenza di trovare forme di relax e di divertimento estivo alternative al classico viaggio “abroad”.

Non bisogna inoltre trascurare che le piscine fuori terra, quindi i modelli installabili in modo piuttosto semplice e destinati a un semplice uso temporaneo, sono divenuti più diffusi, anche per via dei prezzi accessibili, e ciò può senz’altro aver contribuito a rimpinguare questi elevati volumi di ricerca in Google.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.