Come disintossicare l’intestino – Disintossicazione Intestinale

Come disintossicare l’intestino – Disintossicazione Intestinale

Articolo aggiornato il

La disintossicazione intestinale, o pulizia del colon, è fondamentale per mantenersi in buona salute.
L’intestino avrebbe sempre bisogno di un occhio di riguardo, è addirittura considerato un secondo cervello perché racchiude milioni di cellule e fibre neuronali che costituiscono un vero e proprio sistema nervoso autonomo, non solo è in grado di elaborare gli stimoli esterni ma è anche in grado di comunicare con il sistema nervoso centrale, un esempio pratico: ci viene l’ansia ed inizia il mal di pancia.
Dunque la pulizia dell’intestino è fondamentale perché un colon infiammato è fonte di non pochi problemi.

Quali sono le manifestazioni di un colon infiammato?

Ecco per cosa ci aiuta la disintossicazione intestinale:

  • stitichezza, colite, disbiosi, sindrome da colon irritabile, emorroidi, meteorismo
  • cistite, infiammazione delle vie urinarie
  • vaginite, candida
  • prostatite
  • reumatismi e artrosi
  • dermatiti, eczemi, acne, brufoli

Ecco alcuni benefici che si traggono dalla pulizia intestinale:

  • il sistema immunitario risulta più forte
  • l’organismo riesce meglio a smaltire le tossine
  • si mantiene il peso forma
  • ci si sente meno gonfi ed affaticati

E anche il fegato ne trae giovamento.

I problemi principali che affliggono l’intestino

In questo sito abbiamo già affrontato diversi di questi problemi soprattutto la stipsi ovvero la difficoltà nell’evacuazione delle feci, le cause delle emorroidi.
C’è da dire che però questa è solo una minima parte perché un intestino infiammato può dare origine a diverticolite, diarrea e malassorbimento dei nutrienti.

Stipsi (anche chiamata stitichezza o costipazione) è un disturbo della defecazione consistente nella difficoltà obiettivamente osservabile e/o soggettivamente percepita a svuotare in tutto o in parte l’intestino espellendone le feci. Wikipedia

Cosa vuol dire disintossicare l’intestino?

Significa in parole povere liberare l’intestino da scorie e tossine.
L’intestino, come il fegato, i reni e la pelle, è un organo emuntore ovvero si occupa di espellere tossine e scorie. Ovvio che se è intossicato funziona male.

Cos’è la tossiemia? E’ un accumulo di scorie e tossine che appesantiscono l’organismo.
Da dove derivano? Da stress, farmaci, inquinamento, fumo, alcolici, cibo spazzatura e metalli pesanti.

Come facciamo a sapere che l’intestino è intossicato?
Hai presente quando la mattina ti svegli con la bocca asciutta e impastata? Quello può essere in segnale. E la lingua bianca? Una patina biancastra sulla lingua è uno dei segnali più evidenti. Aggiungo acne e alitosi, eccesso produttivo di muco, mal di testa e occhi gonfi, senso di pesantezza e gonfiore. I cattivi odori in generale sono legati ad una tossiemia intestinale.
Poi ci sono ovviamente tutti i segnali sopra indicati come stipsi, diarrea ed emorroidi.
Nel caso della stipsi, un’evacuazione non regolare può dare origine a diverticolite e intossicazione del colon a causa dello stazionamento delle feci nello stesso.

disintossicare intestino - Come disintossicare l'intestino - Disintossicazione Intestinale
Come disintossicare l’intestino – Disintossicazione Intestinale

I fattori che determinano l’intossicazione dell’intestino

E’ importante esaminarli uno per uno da vicino.
L’alimentazione in particolare, come vedremo, gioca un ruolo chiave per la Disintossicazione Intestinale: talvolta c’è una sensibilità al glutine, talvolta c’è un accumulo eccessivo di vitamina C o minerali che possono essere la causa di formazione di acido urico oppure un eccesso di fibre che irrita la mucosa intestinale.

Poi abbiamo l’inquinamento che respiriamo, che si deposita sulla pelle e che assumiamo con il cibo: metalli, veleni e pesticidi. Non da poco considerati i trattamenti chimici e farmacologici a cui viene sottoposto il cibo che ingeriamo, basti pensare alle carni ricche di antibiotici o alla frutta e verdura coltivata in zone inquinate.

Lo stile di vita è un altro fattore che incide molto: essere sedentari, lasciare che lo stress e la frustrazione si stratifichino è il modo migliore per avvelenare l’intestino. Occorre fare movimento, anche semplici camminate, magari corsa, nuoto, ballo, pilates o bici e poi yoga e meditazione, bisogna mettere in movimento l’intestino e liberarsi del carico emotivo negativo.

disintossicare intestino naturalmente - Come disintossicare l'intestino - Disintossicazione Intestinale
disintossicare intestino

Come si disintossica l’intestino?

Arriviamo al punto: pulire il colon.

Primo step: l’acqua

Bere un litro e mezzo di acqua al giorno è fondamentale, i medici lo dicono sempre ma sovente non gli diamo retta. Se il colon non riceve abbastanza liquidi s’infiamma.
Non solo bere acqua ma anche mangiare cibi ricchi di acqua.
Attenzione poi all’acqua che si beve, meglio sceglierne una a basso residuo fisso.

Leggi anche  Salute: di quanta acqua ha bisogno il nostro corpo?

Secondo step: il cibo

I cibi da evitare sono: zuccheri, farine raffinate, formaggi, salumi, cibi grassi, fritti, cibi da fast food.
Bene gli estratti di succhi freschi di frutta e verdura. Si possono assumere sia semi di lino che semi di chia che sono altamente depuranti, basta metterne a bagno un cucchiaio per una notte in acqua e poi berla, oppure si possono macinare ed aggiungere ai cibi come yogurt, minestre etc.

Sono particolarmente consigliati:

  • verdure ricche in clorofilla come broccoli, spinaci, verza, prezzemolo, rucola, cicoria, cime di rapa e lattuga
  • alimenti probiotici * (come latti fermentati e yogurt) da preferire il Lactobacillus casei Shirota, Lactobacillus rhamnosus GG e il mix di Bifidobacterium, Lactobacillus e Streptococcus salivarius
  • alimenti prebiotici *
  • avena, per la ricchezza di fibre
  • cachi, attenzione però agli zuccheri
  • carciofi crudi e cotti
  • carota, che regolarizza l’intestino e aiuta la cicatrizzazione della mucosa
  • mela, depurativa
  • cavolo, cicatrizzante e antinfiammatorio
  • mirtilli, antisettici
  • miso, derivato della soia, è ricco di fermenti utili per il benessere gastrointestinale
  • orzo, favorisce il transito intestinale.
  • Patate lesse, lassative
  • riso integrale, è antifermentativo e anticolitico
  • kefir, ricco di fermenti buoni

Alimenti probiotici Secondo la definizione ufficiale di FAO e OMS, i probiotici sono “micro-organismi vivi che, somministrati in quantità adeguata, apportano un beneficio alla salute dell’ospite” wikipedia

Alimenti prebiotici Si definisce prebiotico, da non confondere con il probiotico, ogni sostanza che, presente nel cibo, non viene assorbita dall’organismo, ma è utilizzata dalla flora intestinale. wikipedia

Curiosità sulle verdure scaled - Come disintossicare l'intestino - Disintossicazione Intestinale
Disintossicazione Intestinale

Terzo step: il massaggio

Ci sono determinati massaggi, eseguiti da professionisti, che aiutano a liberare dalle scorie. Massaggiare il colon in certi punti può riportarlo ad una sua funzionalità ottimale.

Quarto step: lavaggio intestinale

Si può fare a livello professionale e si chiama idrocolonterapia. Non è da fare spesso e solo dietro consiglio medico. Ci sono poi i metodi casalinghi ovvero i clisteri che si possono effettuare con sostanze naturali, anche solo con l’acqua.

Quinto step: i rimedi naturali

Fra i rimedi naturali compaiono:
• Psillio che è in grado di assorbire le tossine nell’intestino tenue e favorisce la crescita dei batteri “buoni” a scapito di quelli “cattivi”;
• Zeolite, ottimo per la disintossicazione da metalli pesanti e tossine
• Sali di Epsom, lassativo per eccellenza aiuta ad eliminare tutte le scorie
• malva, le sue mucillagini hanno un’azione protettiva e antinfiammatoria sulle mucose, che trattengono l’acqua, ammorbidendo in questo modo le feci
• senna e fragola, stimolano la contrazione della muscolatura liscia che permette l’eliminazione delle feci
• mirtillo rosso, antinfiammatorio per eccellenza dell’intestino
• melissa e la camomilla sono depurative ed hanno un effetto rilassante sulla muscolatura intestinale

Tisane per dimagrire 1 - Come disintossicare l'intestino - Disintossicazione Intestinale

Leggi anche  Psichiatria nutrizionale: la nuova frontiera del mangiare sano e star bene

Come fare una bevanda per disintossicare l’intestino

Infine ecco una ricetta per una bevanda che aiuta a pulire il colon.

Succo di aloe e miele
Ingredienti

  • 4 cucchiai di gel aloe vera
  • 2 cucchiai di miele
  • ½ bicchiere di acqua

Preparazione
Frullare tutto e bere, massimo 3 volte a settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.