Menu Chiudi

7 cose strane sul Giappone che ti faranno sentire un giapponese

cultura giapponese

Quando pensiamo al turista giapponese, la prima immagine mentale è probabilmente quella che lo vede “armato” d macchina fotografica e intento a fotografare tutto quello che lo circonda, anche le cose che a noi possono sembrare banali e quotidiane. Ma se vi capiterà la fortuna di fare un viaggio in Giappone sarete voi i primi a restare incuriositi di fronte a quello che vedete intorno a voi.

Pronti per partire per questo viaggio in Giappone virtuale?

WC tecnologici:

se in Australia la prima cosa che i turisti cercano (e trovano) è un canguro, in Giappone probabilmente il primo oggetto che attirerà la vostra attenzione sarà un wc. Avete capito bene. Le toilette in Giappone, anche quelle pubbliche, sono ai nostri occhi una specie di astronave spaziale. E anche se sarete corsi in bagno in preda ad un’urgenza, potete scommettere che la prima volta vi fermerete incuriositi a leggere istruzioni e funzioni. E al momento di sedervi la prima sorpresa: la tavoletta è riscaldata. A proposito di istruzioni: in Giappone le troverete praticamente per tutto (anche semplicemente per accendere l’acqua calda… cosa che peraltro per quanto riguarda la vasca tanto semplice in Giappone non è!). Non vi stupite quindi se i giapponesi all’estero vi sembrano un po’ spaesati o impacciati a volte!

Scomparti metro e treno riservati per sole donne:

in Giappone le distanze sono grandi e il servizio di trasporti puntuale e capillare quindi sarà molto probabile che vi sposterete usando metro e treni. In questo caso, mentre farete la fila ordinata e silenziosa insieme agli altri pendolari, noterete che alcune carrozze sono riservate ai passeggeri donna. Questa accortezza serve ad evitare involontari (o non) contatti fisici durante le ore di punta, soprattutto la mattina presto.

Macchine automatiche per le bibite:

ce ne sono tantissime e di tutti i tipi. Vicino ad ogni distributore c’è il cestino per la raccolta delle bottiglie vuote. E’ tra i pochi bidoni che troverete per le strade del Giappone. Già perché per i giapponesi mangiare o bere per strada è considerato poco educato. Ecco perché quando prendete del cibo ad una bancarella ve lo incarteranno come se dovete portarvelo a casa. La spazzatura quella si, spesso vi ritroverete a portarvela a casa!

Costumi e pigiami da cartoni animati:

addirittura potete imbattervi nelle strade di una metropoli come Tokyo in turisti che partecipano ad un tour su go-kart vestiti con pigiamoni a tuta dei personaggi Disney. Ma i giapponesi adorano i cartoni animati e i pupazzi: in ogni cartello di istruzione, anche alcuni di tipo formale, compaiono personaggi di questo tipo;

Letti sul pavimento e tavolini bassi:

tradizionalmente si chiamano tatami e futon. Provate questi materassi e vi stupirete di scoprire quanto sono comodi!

 Mascherine:

erroneamente si pensa che i giapponesi le usino per l’inquinamento. In realtà sono più preoccupati del contagio di microbi.

Robot o tablet per prendere le ordinazioni nei ristoranti di cucina giapponese:

per fortuna spesso anche con la versione in inglese. Ad ogni modo, anche quando questa non dovesse essere disponibile state tranquilli perché troverete probabilmente qualcuno di passaggio pronto ad aiutarvi. I giapponesi sono super gentili e ospitali! E anche quando non dovesse arrivare nessuno in vostro aiuto non abbiate paura di rischiare: la cucina giapponese è tutta buonissima quindi difficilmente anche ordinando ad occhi chiusi resterete delusi!

 

Queste sono solamente alcune delle cose che vi affascineranno in un viaggio in Giappone. Vi troverete immersi in una cultura talmente particolare che sarà impossibile non restare incuriositi.

(66)

Ti è stato utile questo articolo?

Clicca e vota!

Valutazione / 5. Voti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.