procione

Attenti al procione! tanto carino ma molto pericoloso

69Shares

Lungi dall’essere simile a un animale di pezza, il procione è piuttosto, un animale invasore che, dopo la fuga, si adatta e sopravvive in nuovi ambienti naturali. Secondo uno studio, la sua espansione in Europa trasmette malattie infettive e parassitarie, come la rabbia, mettendo in pericolo la salute delle specie autoctone e delle persone.

“Grazie alla sua rapida espansione e alla lunga lista di malattie che il procione può trasmettere, comporta un alto livello di pericolosità per la salute che si dovrebbe prendere in considerazione”. Tutto ciò lo afferma Beatriz Beltran, la principale autrice dello studio pubblicato su ‘European Journal of Wildlife”.

La grande espansione di questo piccolo carnivoro opportunista è dovuta alla sua capacità di adattarsi ad ambienti diversi, alle sue abitudini alimentari, all’alto potenziale riproduttivo e all’assenza di predatori naturali.

procione

Il team di ricerca ha raccolto tutte le informazioni sulle malattie infettive e parassitarie che procioni possono trasmettere, per valutare il rischio di diffusione delle infezioni e le possibili misure di controllo. Ma, secondo l’autore, “ci sono pochi dati riguardo a questa specie in Europa.”

La rabbia e un parassita altamente patogeno per gli esseri umani (Baylisascaris procyonis)ed è una delle malattie più pericolose legate soprattutto procione. Anche se la rabbia, in Europa Occidentale, è stata debellata grazie alla vaccinazione orale delle volpi (Vulpes vulpes), vi è preoccupazione per la possibilità che il procione complichi la situazione in alcune parti dell’Europa orientale, dove la rabbia è ancora presente.

Infatti, negli ultimi anni, sono stati identificati fino a 142 casi di rabbia nei procioni, soprattutto in Ucraina, Estonia, Germania e Lituania.

Leggi anche
Quali animali trasmettono la rabbia e che sintomi presenta?

Ma che animale è il procione?

Il procione è un animale che appartiene alla famiglia dei Mustelidi e vive in diverse parti del mondo, compresi Nord America, Europa, Asia e Nord Africa. È un animale molto adattabile e può vivere in diverse tipologie di habitat, dalle foreste pluviali alle praterie, passando per i boschi decidui e i parchi urbani.

Il procione è un animale notturno e trascorre la maggior parte del tempo a cercare cibo. I procioni sono onnivori e si nutrono di una grande varietà di cibi, come frutta, noci, semi, insetti, uova e piccoli animali. Sono animali molto abili nel trovare cibo e spesso utilizzano il loro naso sensibile per scovare le prede.

Il procione ha anche una particolare abitudine di immergere il cibo che trova in acqua prima di mangiarlo, probabilmente per ammorbidirlo o per rimuovere eventuali impurità. In inverno, il procione spesso accumula scorte di cibo per poter sopravvivere durante la stagione fredda.

I procioni vivono in tane o in alberi cavati e trascorrono gran parte del loro tempo da soli o in piccoli gruppi. I procioni sono animali molto territoriali e difendono il loro territorio con ferocia. Inoltre, sono animali molto forti e possono essere pericolosi se si sentono minacciati.

Come si dice procione in inglese

Il procione in inglese si dice “raccoon“.

Da cosa deriva il nome?

Il nome “raccoon” deriva dal termine Algonquino “araugkune” o “araukone”, che significa “animale che si lava le mani”. Il procione è infatti conosciuto per la sua abitudine di lavarsi le mani e il viso prima di mangiare.

Leggi anche
Gli abitanti dell’Amazzonia sono immuni al virus della Rabbia

È possibile trovare un procione domestico

Il procione è un animale selvatico e non viene generalmente addomesticato come altri animali come cani, gatti, cavalli o conigli. Tuttavia, alcune persone possono tenere procioni in cattività come animali da compagnia, ma questo è molto raro e richiede l’approvazione delle autorità locali e il rispetto di specifiche normative.

Il procione è un animale selvatico con particolari esigenze e comportamenti, pertanto richiede una cura e una gestione molto specifiche. Inoltre, i procioni possono essere pericolosi se si sentono minacciati o se non sono trattati correttamente, quindi è importante avere le conoscenze e l’esperienza necessarie per prendersi cura di un procione in modo responsabile.

Se sei interessato ad avere un animale da compagnia, ti consigliamo di considerare altre opzioni come ad esempio i gatti, i cani o i conigli, che sono specie più adatte a vivere in ambiente domestico e possono essere addomesticate.

procione immagini

I procioni sono cattivi? ecco un video che spiega tutto

Fonte Immagini: Depositphotos

69Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.