Significato dei colori nelle diverse culture

 Significato dei colori nelle diverse culture

significato dei colori

Articolo aggiornato il

Il significato dei colori?

Avete mai riflettuto sul significato dei colori?I colori sono un mezzo di comunicazione per noi abituale a cui sovente facciamo caso in determinate occasioni, pensiamo ad esempio ad una donna che si accinge a scegliere l’abito da sposa, o che utilizziamo normalmente senza dar troppo peso al significato e si pensi in questo caso ai fiori che si regalano. Tutto questo perchè viene riconosciuto un significato culturale ai colori, ma non solo nel nostro angolo di mondo chiaramente. Ogni cultura attribuisce un significato ai colori e lo usa per comunicare stati d’animo, proprio come facciamo noi. La percezione dei colori è la medesima ma ogni cultura identificato un colore con un significato diverso che non è quindi sottoposto a convenzioni sociali internazionali.

Il bianco

Ad esempio da noi il bianco simboleggia il candore, la purezza mentre in India è sinonimo di lutto (anticamente le vedove indiane, erano obbligate a portare per il resto della vita sahari disadorni bianchi). Anche in Maghreb il bianco è associato al lutto. In Egitto, invece, il colore del lutto è il giallo mentre in Thailandia è il porpora.

Il colore rosso

In occidente il colore rosso viene percepito come un colore forte che esprime rabbia e passione mentre in Cina è il colore delle feste, che porta fortuna (del resto anche noi lo utilizziamo a questo scopo, in certe occasioni, come avevamo detto qui), molto usato nei matrimoni. Il rosso in India simboleggia la purezza ma pensate che in Africa invece è il colore del lutto.

Il nero

Sempre in Cina osserviamo come il nero non sia, come da noi, il colore della tristezza bensì il colore della forza di spirito ed è il colore più utilizzato, come segno distintivo, dalle organizzazioni criminali. Ancora in Cina sappiamo che una volta il colore giallo era riservato agli imperatori, oggi invece lo si usa per determinare il genere di film o libri che noi definiamo “rosa” oppure dai contenuti hot.

l’arancione

Se andiamo in giro vestiti di arancione qui veniamo identificati come persone estroverse e creative mentre in Irlanda saremmo considerati dei religiosi o dei buddisti in Oriente.

Il verde

Pensate che se, per noi, il verde è il colore della vita, in Scozia, vi conviene non indossarlo ad una festa perchè si crede porti sfortuna. Il verde è considerato il colore dell’Islam in Medio Oriente e le spose lo indossano per buon augurio. Mentre in certi Paesi Tropicali il verde si associa ai segnali di pericolo (da noi solitamente è il rosso). In Cina il verde è considerato il colore della fedeltà mentre in Irlanda simboleggia il patriottismo.

Viola

Questo vale anche per il tempo: nel corso della storia il significato dei colori è variato: ora ad esempio, in certi luoghi come nei Paesi Latini ed in Occidente, il viola è considerato porta sfortuna mentre nel Medioevo era considerato porta sfortuna il blu. Oggi per noi il blu è sinonimo di relax e tranquillità; in Medio Oriente simboleggia la spiritualità mentre in Cina è considerato il colore dell’immortalità.

Stessi colori, significati diversi. E’ un ottimo spunto di riflessione per chi intraprende lavori all’estero o per chi viaggia spesso.

Festa religiosa Holi 

Avete mai fatto caso al significato dei colori?

 

(379)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.