Curiosità dal mondo

Chernobyl animali senza testa: fra creepypasta e realtà

Chernobyl animali senza testa che vagano liberi in un paesaggio che mostra ancora i segni della devastazione: è possibile?

Questo video mi ha fatto riflettere Youtube sarà davvero possibile che questi animali con mutazioni genetiche esistano realmente.
Fantasia o realtà? Cosa c’è di vero? Quanto fa parte del mondo delle creepypasta?

Chernobyl: creepypasta e mutazioni genetiche

Creepypasta è un fenomeno di Internet derivato dalla pratica del copypasta connotato da tematiche horror e in seguito diffusi su Internet, attraverso forum, social network, siti dedicati o tramite altre forme di diffusione digitale. Il termine deriva dall’unione di “creepy”, che tradotta in italiano significa “raccapricciante”, per evidenziare la particolare natura di queste storie, di solito di genere horror con lo scopo di intimorire o/e affascinare il lettore, e paste che in inglese significa “incolla”. Wikipedia

Per chi non conoscesse le creepypasta sono storielle che girano sul web, leggende metropolitane, che raccontano fatti paranormali.
Ma Chernobyl voleva dire “città dall’erba nera” lo sapevate? Questa non è una creepypasta.
Il veleno che si è steso come una nube sulla città ha comportato tantissimi problemi, fra cui le mutazioni genetiche negli animali.
Come sappiamo di questo orrore? Attraverso i documentari clandestini.

Gli orrori e i segreti di Chernobyl

La città dopo esser stata avvolta dal veleno, è stata avvolta dal silenzio, non si doveva parlare di ciò che vi stava succedendo, né delle conseguenze e meno che mai filmare il tutto.
Ma un regista decide che non è davvero il caso di stare zitti, s’inventa che deve girare un film romantico e invece riprende l’orrore di Chernobyl.

Lui si chiama Vladimir Kolinko, vittima delle radiazioni che lo hanno costretto ad unba lunga permanenza in ospedale.
Proprio durante la degenza ha sentito parlare di animali senza testa a Chernobyl, mutazioni genetiche, bambini mutilati dalle radiazioni

Vladimir decide di parlare con i medici ed i veterinari e di andare a vedere di persona.
Insieme al regista Igor Schkliarevski, si reca nella campagna di Narodiceskij e filma animali deformi, animali con mutazioni genetiche.
C’è da dire che Nadoriceskij, nel distretto Ghitornskaja, è fuori dalla zona di pericolo. Quindi cosa ci potrebbe essere a Chernobyl?
A farne le spese sono stati soprattutto i bambini: tiroidi ingrossate, ogni genere di tumori e nascite con malformazioni.

Un’altra ripresa a Kolinko, a Schkliarevski mostra un maialino con la testa che pare quella di una rana.
A commentare c’è Piotr Kudin, il medico veterinario del kolkhoz, affatto stupito, lui trova tutto questo normale. Anzi testimonia di aver visto i famosi animali di Chernobyl senza testa, senza zampe, senza cassa toracica etc.

Chernobyl cosa è successo davvero?

Chernobyl

Emerge un quesito importante: queste mutazioni sono state causate dalle radiazioni dirette o sono la conseguenza della vita nell’area?
Mi spiego meglio: gli animali pascolano l’erba ancora oggi contaminata, per questo danno alla luce creature definite “mostri”?
Non sono i rimasugli delle radiazioni ora il problema ma piuttosto ciò che le ha assorbite.
L’erba nera di Chernobyl rappresenta un pericolo del futuro?

Chernobyl quale il costo delle bugie?

Tutto ha un prezzo.
A Chernobyl si è notato come fauna e flora si siano rimpossessati degli spazi che un tempo appartenevano agli umani. Ma a che prezzo?
Per poter vivere nella natura contaminata dalle radiazioni, gli animali si sono automodificati: insetti con vita più breve, animali con colori diversi, alti livelli di albinismo etc.
Gli organismi per poter vivere in questi luoghi senza danno si sono dovuti adattare ma questo comporta un grande stravolgimento dell’ecosistema.

Chernobyl: leggende metropolitane e spiegazioni psicologiche

Leggendo un capitolo di Exploring the Cultural History of Continental European Freak Shows and ‘Enfreakment’ (2013) troviamo che la ricercatrice ucraina Eugenia Kuznetsova spiega come l’assenza di informazioni della zona di pericolo sia diventata terreno fertile per leggende metropolitane e creepypasta.

Il passo da qui al freak show è brevissimo: si organizzano mostre sui mostri creati da Chernobyl, presunti animali senza testa del luogo e molti fake creati a scopo di lucro.
Di sicuro le leggende si sono trasformate in occasione di soldi, in creepypasta, ma hanno un fondamento terribile di verità.

Un anteprima sul prossimo articolo sulle Leggende Metropolitane

La Bufala di Jonathan Galindo

Jonathan Galindo creepypasta

Sommario
Titolo articolo
Chernobyl animali senza testa: fra creepypasta e realtà
Descrizione
Chernobyl animali senza testa che vagano liberi in un paesaggio che mostra ancora i segni della devastazione: è possibile? Questo video mi ha fatto riflettere Youtube sarà davvero possibile che questi animali con mutazioni genetiche esistano realmente. Fantasia o realtà? Cosa c’è di vero? Quanto fa parte del mondo delle creepypasta?
Autore
Nome Publisher
ReteNews
Logo Publisher

Ultima News

Quando cambiare le lenzuola, consigli per un materasso pulito e in salute

Se vi è sorto il dubbio su ogni quanto tempo bisogna cambiare le lenzuola del…

Seitan ricette e mille modi per cucinarlo

Oggi vogliamo farvi avvicinare in parte a quella che è la cucina vegana e lo…

Verdure di stagione: estate

Dopo aver visto quali sono i frutti dei mesi caldi, vediamo oggi quali sono le…

Come cambiare il cinturino di un orologio

Cosa ne dite quest’oggi di imparare a cambiare il cinturino di un orologio. Quante volte,…

Melanzane alla parmigiana ricetta originale

Proprio ieri, il mio caro papà mi ha portato dalla campagna delle freschissime e bellissime…

Come conservare un vino nel modo giusto

Nella conservazione di un vino ci sono tanti piccoli errori che si possono fare. Nel…

Questo sito utilizza i cookies.