fbpx

Come pulire un frigorifero e il freezer in 10 passi – Guida veloce

Come pulire un frigorifero e il freezer

La manutenzione del Frigorifero è una cosa importante

Il frigorifero, proprio come la lavatrice, è diventato uno tra gli elettrodomestici più utili ed indispensabili oggigiorno. È indubbio che l’utilità di questo elettrodomestico non sia certo da sopravvalutare, pertanto non sarebbe male saperne di più su certi suoi aspetti per averne più cura.

Pensiamo solo alla pulizia dello stesso, di sicuro questa non è una cosa da sottovalutare. Una cattiva manutenzione del frigorifero può portare facilmente alla sua rottura, e per quanto l’assistenza e riparazione elettrodomestici nelle città italiane sia ormai molto capillare, è sempre meglio evitare tutti i guasti e le riparazioni.

Nel frigorifero teniamo le cose che mangiamo, che beviamo, quindi la sua pulizia è da tenere da conto per la nostra salute. Per pulirlo i migliori detergenti sono acqua e aceto oppure acqua e bicarbonato. Non che questi siano i soli usabili per questa operazione, anche detersivi in commercio vanno bene, a patto che questi non siano particolarmente schiumosi o abrasivi.

Un frigorifero pulito e mantenuto sempre in efficenza, consuma anche meno corrente elettrica

Ovviamente le operazioni di pulizia vanno svolte a frigo vuoto e magari anche togliendo accessori e ripiani in modo da poter pulire meglio e più a fondo. Un accorgimento da seguire durante la pulizia sarebbe quello mettere sul fondo del frigo qualcosa che assorba l’acqua del lavaggio, magari un asciugamano.

Da non trascurare oltre alla pulizia interna quella esterna. Con questa si intende anche il retro del frigo (ovverosia radiatore e griglie) per ripulirlo da polvere e affini. Le guarnizioni dopo il lavaggio andrebbero trattate con olio.

Leggi anche
Muffa sul muro e umidità in casa, da dove arrivano e come eliminarla
pulire freezer 800x532 - Come pulire un frigorifero e il freezer in 10 passi - Guida veloce
Come pulire un frigorifero e il freezer

Ecco la guida per pulire un frigorifero e il freezer

  1. Staccate la spina dalla rete elettrica per assicurarvi che il frigorifero o il freezer siano spenti
  2. Svuotate completamente il frigorifero ed il freezer
  3. Passate con uno straccio pulito e santificato tutte le superfici interne con acqua e aceto (oppure bicarbonato di sodio) oppure prodotti specifici per la pulizia interna dei frigoriferi, (non usare prodotti che siano abrasivi e he producano schiuma, per poi facilitare il risciacquo.)
  4. Togliere cassetti, ripiani e e accessori (tipo portauovo) per facilitare l’operazione di pulizia
  5. Durante l’operazione di pulizia il frigo inizierà a sgocciolare ed il ghiaccio del freezer a staccarsi, quindi posizionate una bacinella alla base del frigorifero
  6. Per sbrinare il freezer usate la spatola in dotazione, no usate altri utensili che poterebbero forare la superficie e danneggiare irreversibilmente il frigorifero.
  7. Prima di passare all’asciugatura, pulire le guarnizioni in profondità, lavandole e dopo averle asciugate passate olio o borotalco
  8. Per ultimo, asciugare con carta o un panno asciutto l’interno del frigorifero e lasciare per alcuni minuti tutto aperto
  9. distanziare il Frigorifero dalla parete e pulire con una spazzola rigida le griglie posteriori, non usate prodotti liquidi
  10. Accertarsi il buono stato di tutte le parti elettriche, cavo e presa di corrente, che non abbiamo aloni neri o marroni che denotano falsi contatti o danneggiamenti

Per chi ha un frigo in una casa per le vacanze o in un abitazione poco frequentata, ricordatevi di lasciare il frigorifero staccato dalla rete elettrica e con gli sportelli aperti per evitare la formazione di Muffe e cattivi odori.

Leggi anche
Limoni ammuffiti un dessert rivoluzionario: orrori da gustare

Il freezer, dopo un accurato scongelamento e asciugatura, andrebbe lavato con lo stesso prodotto usato per il lavaggio del resto del frigorifero. Se si vuole assorbire gli odori interni si potrebbe usare sempre del bicarbonato posto in un piccolo contenitore. Nel caso in cui non si debba usare più il frigorifero per un certo periodo di tempo sarebbe buona prassi lasciarlo aperto (dopo la pulizia) e ovviamente spento. Così facendo si potrebbe eliminare la possibilità di cattivi odori o di formazione di muffe. Questi sono semplici accorgimenti ma che applicati possono dare buoni risultati.

Guarda questo simpatico video che spiega come fare la pulizia del frigorifero senza detersivi/come eliminare i cattivi odori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.