fbpx

Risparmio energetico: domande e risposte relative all’Ecobonus

Shares

E’ stato approvato dal Consiglio dei Ministri il Decreto Legge che ha esteso l’ecobonus relativo agli interventi per il risparmio energetico fino al 31 dicembre 2013 aumentando la percentuale di detrazione dal 55% al 65%.

Fasce orarie energia risparmio 800x633 - Risparmio energetico: domande e risposte relative all'Ecobonus
Come risparmiare sulla corrente elettrica

Ma quali sono i cambiamenti con l’attuale ecobonus relativo agli interventi di risparmio energetico lo illustriamo di seguito:

Per prima cosa è stato aumentata la percentuale di detrazione dal 55% al 65% che potrà essere goduta da chiunque attui miglioramenti dal punto di vista del risparmio energetico nella propria dimora e inoltre l’estensione per questi interventi fino al 31 dicembre 2013 evita il riassorbimento della stessa agevolazione per le semplici ristrutturazioni nella detrazione del 36% che comunque è rimasta invariata al 50%.

La detrazione al 65% avrà una doppia possibilità: per i soggetti privati che decideranno di attuare interventi di ristrutturazione per il risparmio energetico nella propria abitazione la scadenza per poter usufruire dell’ecobonus sarà per il 31 dicembre 2013. Caso diverso per i condomini che avranno invece più tempo e, nel caso in cui i lavori di ristrutturazione per il miglioramento energetico comprendano almeno il 25% della superficie del condominio la proroga è fissata al 30 giugno 2014. In questo caso però il tetto massimo è fissato a 48.000 euro di spesa.

Vale la pena di fare chiarezza sugli interventi di spesa che non rientrano nell’ecobonus e che quindi non potranno usufruire della detrazione del 65%. Questi sono il rimpiazzo del tradizionale scaldabagno con impianti di riscaldamento ad alta efficienza come anche gli impianti geotermici a bassa entalpia non rientrano negli interventi di risparmio energetico per poter usufruire dell’ecobonus.

Shares
Leggi anche
Come risparmiare sulla corrente elettrica, trucchi e strategie per una bolletta meno cara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.