fbpx

Oli essenziali in gravidanza, perchè fanno male

oli essenziali fanno male in gravidanza

Articolo aggiornato il 29 Maggio 2020

Perchè gli oli essenziali fanno male in gravidanza?

oli essenziali in gravidanza da evitare 1 800x547 - Oli essenziali in gravidanza, perchè fanno male
Perchè gli oli essenziali fanno male in gravidanza?

Tutti conosciamo ormai gli oli essenziali e chi più, chi meno, li ha utilizzati almeno una volta.
C’è da dire che è molto discussa la questione gravidanza: si possono usare durante i nove mesi?

Sono tutti vietati?

Cosa possono causare?

Cerchiamo di fare chiarezza sull’argomento.

Gli oli essenziali in gravidanza

oli essenziali in gravidanza da evitare 2 800x800 - Oli essenziali in gravidanza, perchè fanno male
Perchè gli oli essenziali fanno male in gravidanza?

E’ necessario distingue in primis gli otto mesi dalle ultime settimane.
Sono da evitare, negli otto mesi, i fenoli e i chetoni. I primi perché riscaldano e creano vasodilatazione mentre i secondi sciolgono i grassi.
Come ben sappiamo la donna in gravidanza soffre di per sé di ritenzione e dilatazione capillare, inoltre mentre i grassi sono importanti per lo sviluppo del feto pertanto non devono andare incontro ad azione lipolitica.
Ecco spiegato perché gli oli essenziali in gravidanza fanno male.
C’è da precisa che non tutti sono nocivi, vediamo l’elenco.

Quali sono gli oli essenziali da non usare in gravidanza?

Ecco quali occorre evitare:
abetechiodi di garofanomirto
achilleacipressonoce moscata
ajowancistoorigano
anetocoriandoloortica
angelicacuminopepe nero
aniceeucaliptopino
artemisiafinocchioprezzemolo
basilicofinocchiorosmarino
betullagelsominosalvia
calamogineprosantolina
canforaissoposantoreggia
cannellalavanda spigosassofrasso
cassiamaggioranasedano
cedromandorla amarasenape
cedro atlanticomelissatimo
cedro rossomirraverbena

Si noti inoltre che il finocchio ha un’azione simil-ormonale pertanto va evitato per tutta la gravidanza.

oli essenziali in gravidanza da evitare 800x533 - Oli essenziali in gravidanza, perchè fanno male
Perchè gli oli essenziali fanno male in gravidanza?

3 motivi per non usare questi oli in gravidanza:

1. Proprietà estrogeniche

La Salvia Sclarea e il timo ad esempio mimano i comportamenti ormonali e possono causare squilibri;

Leggi anche
Oli essenziali per combattere influenza, raffreddore e tosse

2. Alta tossicità

Artemisia e canfora ad esempio sono tossici in gestazione e possono causare danni al feto;

3. Effetti abortivi

Il termine emmenagogo è utilizzato con riferimento a quei principi attivi, farmaci, o rimedi fitoterapici, in grado di stimolare l’afflusso di sangue nell’area pelvica e nell’utero, e, in alcuni casi, di favorire la mestruazione. Wikipedia

Gelsomino e rosmarino, ad esempio, hanno forti proprietà emmenagoghe possono causare aborto.

Come si usano gli oli essenziali?

Alcuni oli essenziali possono essere usati in gravidanza ma mai puri.

E’ importante che l’olio essenziale venga diluito in un olio vegetale. Ad esempio: 6-7 gocce di olio essenziale diluito in 50 ml di olio mandorle. L’olio fa sì che non si manifestino reazioni sgradevoli.

Quali oli vettore possiamo usare?

  • Jojoba
  • mandorle dolci
  • oliva
  • sesamo
  • calendula
  • nocciole
  • riso

Contro le smagliature si possono usare direttamente gli oli vegetali come canapa e mandorle dolci.
Gli oli essenziali possono inoltre essere diluiti in creme a base neutra e nei bagnoschiuma, nel sale e nell’argilla.

Oli essenziali sicuri in gravidanza? Quali sono

oli essenziali in gravidanza da evitare 3 800x548 - Oli essenziali in gravidanza, perchè fanno male
oli essenziali fanno male in gravidanza?

Alcuni oli si possono usare, noi raccomandiamo: mandarino, lavanda, camomilla e rosa.

  • Il mandarino è ottimo per massaggi vasoprotettori e drenanti contro la ritenzione idrica, inoltre tonifica e previene le smagliature.
  • La lavanda è utile contro il mal di testa (va messa nel diffusore non applicata sulle tempie), calma l’ansia e nei fumenti fluidifica il muco, risolvendo raffreddori, bronchiti e sinusiti. Diluito in un pediluvio serale sono un rimedio contro l’insonnia.
  • La camomilla si può massaggiare sullo stomaco contro i problemi digestivi.Per via della presenza di azulene, una sostanza antinfiammatoria, è ottima nei casi di acne rosacea e couperose, dermatiti e psoriasi. Scioglie le tensioni muscolari, è lenitiva di pruriti e scottature
  • La rosa è utile contro la depressione durante la gravidanza e nel post-partum, rilassa i tratti del viso ed è un eccellente antirughe. Previene le smagliature ed è ottimo anche per la bellezza del seno.
Sommario
oli essenziali in gravidanza scaled - Oli essenziali in gravidanza, perchè fanno male
Titolo articolo
Oli essenziali in gravidanza, perchè fanno male
Descrizione
Tutti conosciamo ormai gli oli essenziali e chi più, chi meno, li ha utilizzati almeno una volta. C’è da dire che è molto discussa la questione gravidanza: si possono usare durante i nove mesi?
Leggi anche
Un blog e un canale Youtube per accompagnare la gravidanza!
Sono tutti vietati? Cosa possono causare? Cerchiamo di fare chiarezza sull’argomento.
Autore
Nome Publisher
Retenews
Logo Publisher

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.