Menu Chiudi

Avocado: 10 motivi per mangiarlo più spesso

avocado

L’avocado aiuta a ridurre l’infiammazione delle articolazioni, a stabilizzare la frequenza cardiaca e fornisce energia. Oltre ad essere ricco di fibre e antiossidanti, promuove la perdita di peso e calma la fame. Paradossalmente, questo frutto, pur avendo molte proprietà non è così popolare come i classici frutti normalmente acquistati. Di seguito 10 motivi per mangiarlo più spesso:

L’avocado: un frutto ricco di vantaggi

Secondo un recente studio scientifico, anche se calorico, l’avocado aiuta a perdere peso e calma la fame. L’avocado, infatti, contiene l’acido oleico, un grasso che attiva la parte del cervello legata alla sensazione di sazietà, facendo in modo di riuscire a controllare meglio la fame. Inoltre, a differenza di altri frutti, l’avocado ha pochissimi carboidrati.

Una porzione da 100 g di avocado fornisce:

  • 160 calorie
  • 15 g di grassi (di cui 2 g saturi)
  • 9 g di carboidrati (di cui 7 g fibra)
  • 2 g di proteine

Inoltre contiene vitamina B6, C ed E e minori quantità di magnesio, ferro, zinco, fosforo e vitamina A.

Gli avocado sono ricchi di fibre, acido folico, aiutano la digestione e contrastano le malattie degli occhi

La metà di un avocado contiene 3,4 g di fibra solubile e insolubile e 81mg di acido folico, una sostanza nutritiva riduce il rischio di difetti alla nascita nei neonati. Le fibre, invece, sono essenziali per il funzionamento del sistema digestivo e contribuiscono a stabilizzare la glicemia. Inoltre, questo frutto è una buona fonte di luteina, un antiossidante in grado di contrastare alcune malattie degli occhi, tra cui la degenerazione maculare. Esso fornisce anche anche la zeaxantina, un elemento che svolge un ruolo importante per la salute degli occhi.

L’avocado fa bene alla salute del cuore

Oltre a fornire un senso di sazietà, l’acido oleico presente nel frutto potrebbe contribuire a ridurre il tasso di colesterolo. Esso infatti contiene beta-sitosterolo, che aiuta a rallentare l’assorbimento del colesterolo nell’intestino. Inoltre, i folati contenuti nell’avocado diminuiscono il rischio di subire un attacco di cuore e malattie cardiache. In combinazione con l’alta percentuale di folati, l’azione ipocolesterolemizzante dell’avocado potrebbe contribuire in tal modo a migliorare la salute del cuore. Infine, è ricco di grassi monoinsaturi buoni per il cuore.

Facilitano l’assimilazione dei carotenoidi

La combinazione degli avocado con altri alimenti che contengono carotenoidi aiutano il corpo ad assorbirli meglio. Ricordiamo che i carotenoidi, in particolare, si trovano in frutta e verdura e aiutano a proteggere i tessuti epiteliali e il sistema immunitario. I carotenoidi sono liposolubili, vale a dire che sono solubili nei grassi, in particolare quelli del frutto. Grazie al suo elevato contenuto di acidi grassi monoinsaturi, l’avocado facilita l’assorbimento dei carotenoidi presenti in altri alimenti.

Gli avocado sono un’ottima fonte di potassio

Essi hanno, infatti, più di potassio rispetto alle banane. Una porzione da 100 grammi di avocado fornisce 485 mg di potassio, mentre la stessa quantità di banane ne fornisce 358 mg.

Gli avocado proteggono contro il cancro?

Alcune ricerche suggeriscono che questi frutti aiuterebbero a prevenire alcuni tipi di cancro, tra cui quello alla prostata. Tuttavia, studi recenti sembrano mettere in discussione i suoi effetti protettivi contro il cancro. Ulteriori ricerche scientifiche sono necessarie per concludere ed approvare che questo frutto abbia proprietà anti-tumorali.

(377)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.