Recensione di Léonie, Sveva Casati Modignani

Léonie Sveva Casati Modignani

Articolo aggiornato il

Léonie il romanzo  di Sveva Casati Modignani

Ambientato alle porte di Milano nell’arco di quasi un secolo, il romanzo Léonie di Sveva Casati Modignani racconta la storia della Famiglia Cantoni, proprietaria da tre generazioni di un’impresa di rubinetterie. Una famiglia all’apparenza tranquilla e dalla vita lineare ma che nasconde invece segreti che ne hanno segnato la storia e il destino.

Una regola non scritta dei Cantoni è che si tacciano certe situazioni, pur conosciute a tutti. Si tace sulla follia della matriarca, Bianca, si tace su altre situazioni particolari degli altri membri della famiglia. Quando entra in scena Léonie, giovane squattrinata francese che sposa Guido Cantoni, unico nipote di nonna Bianca, la ragazza non stenta a inserirsi bene all’interno del nucleo famigliare al punto da riuscire a prendere in mano le redini dell’azienda di famiglia e riportarla all’antico fasto dopo gli insuccessi e il baratro causati dalla crisi economica. Léonie è madre e moglie esemplare ma anche lei custodisce un segreto. Ogni anno, per un solo giorno, da vent’anni ormai, lascia tutto, famiglia, figli, lavoro e si rifugia in un romantico albergo sul Lago di Como.

Léonie Sveva Casati Modignani - Recensione di Léonie, Sveva Casati Modignani
Léonie Sveva Casati Modignani

Una saga famigliare che copre quasi un secolo di storia italiana, dagli anni Venti ai giorni nostri e che mette in scena un numero di personaggi particolarmente elevato: uomini intelligenti, lungimiranti, donne forti e capaci di sostenerli o di cambiarne le sorti e il destino. Difficoltà, incomprensioni, dolori passati, segreti nascosti a oltranza che si tramandano e celati tra maglie fitte di un’unica parentela.

Una trama complessa al punto giusto con tutti i puntini sulle i e i fili sciolti riallacciati magistralmente alla fine del romanzo. Solo, forse, una troppa semplicità, quasi asettica, nell’espressione stilistica che tarda a emozionare e che a tratti persino annoia. Un guizzo di inquietudine ed emozione: la storia di Amaranta, personaggio tra i più vivi e meglio riusciti tra tutti, proprio perché “vero” sul serio e il più sentito. E sicuramente il finale affrettato, quasi buttato via, non aiuta a far apprezzare appieno un’idea che invece aveva tutto per risultare geniale e vincente.

  • Titolo: Léonie
  • Autore: Sveva Casati Modignani
  • Editore: Sperling & Kupfer (collana Pandora)
  • Dati: 2012, 500 p, rilegato
Leggi anche  L'ombra dello scorpione (The Stand) di Stephen King

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.