Ci sono libri gratis su Kindle: Cabudanni – Il calendario della vita sarda

Lo sapevate che ci sono libri gratis su Kindle?

Basta avere un account Kindle Unlimited su Amazon. Scorrendo la selezione ne ho trovato uno che mi ha suscitato da subito un forte interesse, si tratta di Cabudanni – Il calendario della vita sarda di Elisa Pibiri.

Ho sempre amato la Sardegna, perché mi ci recavo con i miei genitori durante la mia infanzia. L’ho sempre vissuta come una terra magica, ricca di misteri e questo libro mi ha risvegliato tantissimi ricordi.

Dopo varie ricerche sono riuscita a raggiungere l’autrice per parlare con lei del libro.

Ci sono libri gratis su Kindle: di cosa parla Cabudanni?

Perchè leggere libri fa bene?

È una domanda ricorrente: la mia risposta è perché ci permettono di ampliare la mente, di viaggiare e di rispondere ai nostri perché.

È il caso di Cabudanni – Il calendario della vita sarda in cui vengono illustrati i principali eventi folkloristici dell’anno ma soprattutto vengono spiegati i significati e le storie dietro i simboli e le tradizioni.

Ma non è tutto: all’interno c’è una piccola farmacia naturale con tante erbe e rimedi naturali, ma soprattutto tante curiosità a cui segue un angolo dedicato alle ricette.

Mese per mese dunque scopriamo le erbe che ci curano, ma anche i cibi di stagione, fra cui il pesce, il tutto arricchito da curiosità e dettagli interessanti.

Ho trovato molto carine e azzeccate le illustrazioni per altro.

Ebook Kindle: due chiacchiere con Elisa Pibiri

  • Ciao Elisa benvenuta su Rete News, una domanda a bruciapelo: consiglieresti Cabudanni in cartaceo o in ebook?
  • Ciao, grazie sono lieta di essere qui. Bella domanda: ci sono libri gratis su Kindle quindi perché non approfittarne? Il Kindle è diventato il mio migliore amico, posso portare con me i miei libri ovunque in pochissimo spazio. Certo il cartaceo ha pur sempre il suo fascino.
  • Ok ma adesso vogliamo sapere di Cabudanni, come hai avuto l’ispirazione di creare un calendario della vita sarda?
  • È iniziato tutto dopo che ho letto Saijiki – Il calendario della vita giapponese (di Hiromi Sato). Sono rimasta affascinata dalla semplicità con cui l’autrice raccoglie gli eventi che segnano il tempo della vita giapponese, i cibi di stagione, piccoli rimedi e curiosità. Ho pensato a quanto mi sarebbe piaciuto averne uno per la Sardegna, ma guardandomi intorno, nel panorama dei libri sardi, non l’ho trovato. Le tradizioni popolari sarde sono ricche di simbologia, sono permeate di mistero e magia ed è un peccato che tanti di noi non ne abbiamo idea.
  • E cosi hai deciso di scriverlo tu. Ma qual è il messaggio che vuole comunicare Cabudanni?
  •  Esatto. Come ho detto nell’introduzione del libro, molto spesso trascorriamo i giorni e i mesi passandoci attraverso, senza neanche più renderci conto del tempo che passa. Le feste sono solo opportunità commerciali, i cibi sono sempre uguali e sempre disponibili etc. Penso che abbiamo bisogno di riscoprire le caratteristiche delle stagioni, il significato delle feste ma anche il nostro essere una comunità unita, dobbiamo riscoprire il senso di fratellanza e ritrovare le nostre origini.
  • Prendi il baratto ad esempio? Prima era così diffuso, ora quasi nessuno lo pratica più ed invece è un ottimo modo per rafforzare il tessuto sociale ed aiutarsi a vicenda.
  • Mi sembrano temi molto interessanti, però qui siamo curiosi: perché hai diviso il libro in stanze?
  • Mi piaceva l’idea di un accogliente angolo cottura in cui riflettere sulle nostre ricette tipiche, in cui si può sperimentare e riscoprire piatti poveri antichi. Poi ho deciso che era giusto approntare una piccola “Potecaria”, una farmacia naturale dove trovare rimedi naturali, per la casa e la persona, ma anche diverse curiosità, ad esempio parlo degli usi magici delle piante.
  • Ma c’è anche un ripostiglio alla fine….
  • Sì, in tutte le case campidanesi ce n’era uno, su Magasinu, ovvero un magazzino dove si riponevano gli attrezzi, dove si faceva invecchiare il vino e….non posso dire di più se no vi svelo tutte le curiosità!
  • E la storia del carillon? All’inizio dici che il libro è anche un carillon, cioè?
  • Su questo non posso dire molto, c’è un Easter Egg all’interno di Cabudanni, una canzone….ma sta a voi scoprire come far partire la musica. Davvero, non posso dire di più o svelo il segreto.
  • Per chiudere raccontaci qualche curiosità, senza spoilerare troppo però!
  • Ok vediamo….Il calendario della vita sarda non inizia con Gennaio, bensì con un altro mese…ovvero Cabudanni. I culurgiones sono un piatto sardo molto famoso, ma non tutti sanno che anticamente erano considerati degli amuleti. E poi…il bottone sardo, che è un gioiello sardo, chiamato Su Meleranu, anche quello è annoverato fra gli amuleti. Permettimi di chiudere ringraziando tutti coloro che lo stanno acquistando e mi riempiono di messaggi, sono davvero grata.
Leggi anche
Braccialetti Rossi di Albert Espinosa dal libro alla fiction su Rai Uno

Come acquistare ebook gratis su Amazon?

Se avete Kindle Unilimited basterà aggiungere il libro al carrello e verrà poi visualizzato sulla app Kindle (su pc, tablet, smartphone o e-reader). Se non avete un account potete iniziare un periodo di prova gratuito e leggere tanti libri gratis.

Link per scaricare gratis il libro

cabudanni libro elisa pibiri

Questo articolo è stato utile ?

Grazie per il tuo feedback!

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.