emanuela orlandi

Chi è Padre Amorth e qual è la sua correlazione con Emanuela Orlandi

0Shares

Padre Amorth è stato un noto esorcista italiano, nato a Modena il 1º maggio 1925 e morto a Roma il 16 settembre 2016. Ha svolto la sua attività di esorcista per oltre trent’anni, diventando una figura di riferimento a livello internazionale per quanto riguarda il fenomeno dell’esorcismo.

Padre Amorth è stato anche il protagonista di numerosi documentari e programmi televisivi in cui ha parlato della sua esperienza come esorcista e della lotta contro il demonio. Tuttavia, non è solo per questo che è diventato famoso. Negli ultimi anni della sua vita, infatti, Padre Amorth è stato anche coinvolto in alcune vicende di cronaca legate alla scomparsa di Emanuela Orlandi, una giovane cittadina vaticana scomparsa a Roma il 22 giugno 1983.

Padre Amorth
Fonte foto Lastampa.it

La scomparsa di Emanuela Orlandi è uno dei casi più misteriosi e controversi della storia italiana. Nonostante le indagini siano state condotte per oltre trent’anni, il destino della giovane è ancora avvolto nel mistero. Emanuela Orlandi era figlia di Ercole Orlandi, un impiegato della Governatorato della Città del Vaticano, e viveva con la sua famiglia all’interno delle mura vaticane. La sera del 22 giugno 1983, la giovane uscì di casa per andare a prendere una lezione di musica, ma non fece mai ritorno.

Leggi anche
Padre Amorth: “Emanuela Orlandi morì durante un’orgia in Vaticano”

Le indagini per risalire al suo destino sono state numerose e hanno coinvolto diverse autorità, ma finora nessuna pista è risultata concreta. Nel corso degli anni sono state avanzate diverse ipotesi su ciò che potrebbe essere accaduto a Emanuela Orlandi, ma nessuna di queste è stata confermata. Alcune teorie parlano di un rapimento a scopo di estorsione, altre di una fuga volontaria della giovane, altre ancora di un coinvolgimento della mafia o di servizi segreti.

Nel corso degli anni, il caso di Emanuela Orlandi ha dato vita a numerose teorie, alimentate anche dal fatto che la scomparsa è avvenuta all’interno delle mura vaticane. In particolare, negli ultimi anni della sua vita Padre Amorth è stato coinvolto in questa vicenda a causa delle dichiarazioni che ha rilasciato a proposito di una possibile connessione tra la scomparsa di Emanuela Orlandi e il traffico di organi. Padre Amorth, infatti, ha affermato di avere avuto una “visione” in cui gli sarebbe stato mostrato il luogo dove il corpo di Emanuela Orlandi sarebbe stato sepolto, ovvero all’interno del cimitero del Verano a Roma. Tuttavia, le indagini effettuate in questo luogo non hanno dato alcun risultato concreto e la teoria di Padre Amorth è stata smentita dalle autorità competenti.

Nonostante ciò, il caso di Emanuela Orlandi è ancora oggi oggetto di numerose speculazioni e congetture, e molti sono convinti che dietro la scomparsa della giovane ci sia un mistero ancora da risolvere. Tuttavia, al momento non ci sono elementi concreti che permettano di fare luce su questa vicenda, e il destino di Emanuela Orlandi resta ancora avvolto nel mistero.

All’inizio del 2023 il vaticano ha a riaperto il caso come scritto sul messaggero

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.