Categories: Turismo

Vacanze a Lecce? Scopri Acaya e dintorni

Ogni anno la Puglia si conferma come una delle prime cinque destinazioni preferite dal popolo italiano. Infatti non è difficile immaginare le bellezze storiche, culturali artistiche, oltre allo splendido mare e all’ottimo cibo che viene offerto. Tuttavia, esiste una località che merita di essere conosciuta meglio e sicuramente, se si è in zona, è una tappa obbligatoria da visitare. Ecco a voi, Acaya.

La città fortificata di Acaya

Acaya è una piccolissima frazione di poche centinaia di abitanti del comune di Vernole, distante circa 10 km da Lecce.

La sua particolarità e unicità è nel fatto che al giorno d’oggi, risulta l’unico esempio di città fortificata del sud Italia, rimasto intatto e indenne dalle guerre.

Pertanto Acaya, non solo risulta un importantissimo borgo fortificato in stile rinascimentale che racchiude secoli di storia al suo interno, ma è anche un fondamentale patrimonio storico, artistico e culturale del nostro Paese che deve essere valorizzato al meglio e conosciuto.

Com’è strutturato il borgo di Acaya

In principio l’intero borgo era circondato da ampie e possenti mura e da un fossato lungo l’intero perimetro. Al giorno d’oggi è possibile visitare all’interno di Acaya, il Castello Aragonese risalente alla prima metà del 1500. Esso è un perfetto esempio di struttura difensiva volta a identificare con largo anticipo l’arrivo dei Saraceni che erano soliti sbarcare sulle coste pugliesi.

Tuttavia, il castello presentava anche una zona signorile e residenziale nella parte superiore del complesso.

Sono anche state individuate le scuderie, le cucine e le carceri. Inoltre, il visitatore che si reca ad Acaya, può notare le strade che compongono questa città-fortezza: esse sono state progettate con un tracciato ortogonale in cui sette strade parallele da nord a sud, si intersecano con altre tre da est a ovest, tutte realizzate della stessa dimensione.

Questa peculiare struttura era principalmente utilizzata in ambito militare ed è proprio per ognuno di questi particolari che Acaya è conosciuta con il nome di borgo fortificato o anche, città-fortezza.

Che cosa vedere ad Acaya

L’ampia porta d’ingresso delimita l’entrata nel borgo. Qui si ha l’impressione di tornare indietro nel tempo perché si è catapultati in una dimensione totalmente differente da come siamo soliti al giorno d’oggi concepire i paesini.

Sono presenti tre bastioni angolari e la chiesa parrocchiale, oltre che al castello descritto precedentemente. In particolare quest’ultimo è interamente visitabile e presenta al suo interno una mostra fissa di reperti archeologici. Il costo di ingresso è di € 5,00.

Visitare Acaya e il suo castello significa immergersi nella storia e cercare di comprendere al massimo il concetto di fortezza e di borgo fortificato.

Situato a pochissimi km dal centro storico, si trova il grande complesso dell’Acaya Golf Resort & SPA.

Il centro comprende un campo da golf a 18 buche (per maggiori informazioni visitare il sito ufficiale del Circolo: http://www.acayagolfclub.com), una grande SPA dove rilassarsi e rigenerare il proprio corpo e il proprio spirito, oltre a due ristoranti e al magnifico hotel.

Presso il Circolo di Golf è possibile ricevere delle lezioni da maestri qualificati che ti permetteranno di muovere i primi passi in questo sport tanto affascinante, quanto difficile.

Ultima News

Videogiochi e giochi da tavolo online: quale rete mobile scegliere

Nell'ultimo periodo i videogiochi e i giochi da tavolo online sono diventati sempre più importanti.…

Ricette con frutti di mare: ragù di murici e cannolicchi in verde

Amo le ricette con i frutti di mare e sono sempre in cerca di sperimentazioni…

Il risarcimento da infortunio sul lavoro

Quando si parla di infortunio sul lavoro ? L'infortunio sul lavoro è l'evento traumatico, che…

Stephen King per ragazzi: l’adolescenza secondo il re

Io dire che è una lettura appropriata. Il re dell’horror tratta in tanti libri il…

Io mi chiamo Yorsh, un libro di Silvana De Mari

Yorsh è una parola elfica che significa "colui che maggiormente ha una dote", noi diremmo…

Tipi di pane italiani per regione

Abbiamo parlato delle tipologie di pane nel mondo ed oggi parliamo di pane in Italia.…

Questo sito utilizza i cookies.