Menu Chiudi

Cosa fare a Budapest? Cosa vedere, come intrattenersi, dove mangiare e come muoversi in una città sconosciuta?

budapest

Cosa fare a Budapest?

La capitale ungherese offre parecchie alternative per ciascuna delle suddette domande: vi basterà documentarvi appena per sapere come muovervi al meglio (ma tranquilli che, pur partendo all’avventura, la città offre tanti di quegli spunti che vi sarà praticamente impossibile rovinare le vacanze…).

Ecco comunque qualche informazione utile in proposito: chissà che i più previdenti tra voi non ne facciano tesoro.

Arrivare a Budapest

Il treno che collegava Budapest partendo da Venezia è stato soppresso alcuni anni fa e oggi è ancora possibile raggiungere la capitale ungherese in treno partendo dalla stazione di Vienna.

Per arrivare a Budapest è consigliabile utilizzare l’aereo, visto che il viaggio dura poco più di un’ora e si trovano tariffe molto convenienti. Le compagnie che offrono voli low cost con partenza dall’Italia sono Wizz Air e Ryanair.

Se avete programmato un viaggio a Budapest di pochi giorni vi converrà viaggiare con il solo bagaglio a mano (in questo articolo su infobudapest.it troverete le indicazioni a riguardo). In questo modo avrete meno ingombro e potrete muovervi appena atterrati, senza dover attendere che il vostro bagaglio arrivi sul nastro trasportatore. Sappiate poi che l’aeroporto è relativamente vicino al centro cittadino ed è ben collegato con il bus o con la metro.

Un altro modo per arrivare a Budapest è con il traghetto partendo da Bratislava o da Vienna. Vi consigliamo di visitare il sito www.mahartpassnave.hu per informazioni sul viaggio e per acquistare i biglietti.

Budapest: la Parigi dell’est

Budapest viene spesso definita la “Parigi dell’est“. Questo perché, al pari della capitale francese, conquista giornalmente un gran numero di turisti attratti dall’indiscusso valore artistico ed architettonico delle costruzioni più antiche qui presenti, dalla cultura e dal folklore che permeano l’intera capitale ungherese, dalla bellezza mozzafiato dei paesaggi e dall’indiscussa atmosfera romantica che un tramonto sul Danubio, osservato magari vicino ad un antico castello, possono ricreare in men che non si dica.

Tanto a Buda, quanto a Pest i turisti possono trovare parecchie attrattive: dai centri commerciali agli edifici in art nouveau, dai centri benessere ai pub a tema medievale, dalle vie commerciali ai negozi di souvenir.

Cosa vedere

Una volta giunti in città, vi renderete conto che Budapest ha davvero molto da offrire, ad ogni tipo di turista; ecco perché siamo costretti a fare una piccola selezione di must to see.

Nella lista metteremo quindi la Chiesa di Mattia, il castello di Buda, ad oggi dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco ed il Teatro dell’Opera di Budapest.

Se vi preme rilassarvi un po’, magari per smaltire la fatica del viaggio, non perdete l’opportunità di visitare le terme Gellért ubicate in una bellissima struttura e dove riceverete un trattamento fantastico.

E cosa mangiare a Budapest? Beh, sicuramente i brasati: sono insuperabili! Niente male anche il gulyàs, una zuppa tradizionale tipica di queste latitudini. E poi ovviamente la cucina del posto: non vi sarà difficile trovare ristoranti e pub specializzati.

Infine, se siete degli irriducibili della movida, sappiate che i bagni Lukacs e di Széchenyi, con cadenza quindicinale, organizzano dei festival molto interessanti con tanto di musica e dj!

Qualche consiglio pratico

Se siete giunti qui senza la vostra automobile potrete facilmente noleggiare una bicicletta (a Budapest non mancano di certo le piste ciclabili) o avvalervi dei mezzi pubblici che collegano i vari quartieri della città.

Per il cambio di valuta potrete farlo in aeroporto oppure recarvi nelle agenzie di cambio. Tenete in considerazione comunque che molti negozi accettano anche gli euro e potrete usare la carta di credito quasi dappertutto.

Acquistando una Budapest Card (potete farlo online oppure in aeroporto) potrete usufruire di diversi sconti applicati ai turisti per entrare nei musei e in alcune terme.

(127)

1 Comment

  1. Pingback:Bagaglio a mano: tutto quello che c’è da sapere - Rete News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.