fbpx

Come scegliere una crociera e non prendere una fregatura

Come scegliere una crociera

Articolo aggiornato il 24 Agosto 2020

Le possibilità di darsi a una crociera coi fiocchi sono ormai talmente elevate e variegate che, paradossalmente, può risultare un po’ difficile riuscire a capire quale tour faccia più al caso nostro.

Vademecum per come scegliere una crociera

Ma esiste una sorta di vademecum da seguire che ci indirizzi verso la crociera migliore per noi stessi, i nostri cari e soprattutto per le nostre esigenze personali?

In realtà sì, dato che le crociere differiscono tra loro non solo ed esclusivamente per quanto attiene le mete che toccano durante i loro tour, quanto anche sotto un profilo più organizzativo: come grandezza della nave, livello qualitativo della gastronomia, tipologia dei servizi offerti a bordo e qualità dell’intrattenimento garantito dalla compagnia stessa.

Leggi anche
Donne sole, dove vanno in vacanza - Guida e consigli utili

Scegliere la destinazione di una crociera

Per queste ragioni, dobbiamo innanzitutto stabilire se desideriamo trascorrere delle giornate in una nave tendenzialmente affollata di persone (quindi di medie o grosse dimensioni per una capacità di posti che va dai 500 ai 2.000 passeggeri), o se invece guardiamo a qualcosa di più intimo (e di conseguenza navi che non superano i 500 passeggeri).

Dopodiché dobbiamo informarci circa le tratte eseguite dalla tipologia di nave a noi prediletta: siamo amanti del Mediterraneo, del Nord Africa o delle coste spagnole? Preferiamo la Grecia o magari far tappa alle splendide isole che proliferano nei nostri mari? D’altra parte le mete toccate dai vari itinerari sono elemento imprescindibile per una buona scelta iniziale.

come scegliere crociera - Come scegliere una crociera e non prendere una fregatura
Come scegliere una crociera

Quali servizi scegliere per una crociera

Dopodiché, come accennavamo poc’anzi, la scelta della migliore crociera non può sottrarsi dal prendere in esame i servizi, le attività e la gastronomia di bordo. Occorre quindi informarsi preventivamente circa l’eventuale presenza di servizi extra che sappiano intrattenerci durante i “momenti morti” della nostra vacanza; tra i servizi più gettonati dall’utenza e di conseguenza tra i più presenti troviamo sauna, palestra, biblioteca, teatro, casinò e spa benessere.

E se desideriamo che la sera sia arricchita a suon di musica, ballo e quant’altro sia in grado di farci divertire un po’, ecco che dobbiamo informarci su quale tipo di intrattenimento potremo contare una volta saliti a bordo.

Leggi anche
Crociere last minute: come trovare il prezzo migliore

Che tipo di cucina ci dobbiamo aspettare in una crociera

Abbiamo anche parlato di gastronomia, sì, perchè i sapori sono un elemento di estrema importanza per una vacanza che possa considerarsi “coi fiocchi”!

L’appagamento della vista a suon di panorami mozzafiato deve potersi conciliare con quello del palato: in questo ambito intervengono prelibati piatti di pesce, gustosi antipasti, ottimi vini e saporitissimi dolci offerti dalle varie compagnie navali. Siamo proprio sicuri che le pietanze previste dai menù di questa o quella compagnia rispondano ai nostri gusti culinari?

E in ultimo, ma non per questo meno importante, diamo un occhio di riguardo al lato riposo: controlliamo preventivamente che la nave da noi scelta sia munita di cabine confortevoli e sufficientemente spaziose da permetterci una certa mobilità!

Se la vacanza dovesse essere rovinata da fattori che possono essere imputati al tour operator o alle varie figure coinvolte alla stessa vacanza puoi valutare anche questo articolo

Risarcimento del danno da vacanza rovinata

Il danno da “vacanza rovinata” inteso come pregiudizio morale collegato alla delusione, allo stress e al disagio subiti dal turista, per non aver potuto godere pienamente della vacanza, ha avuto il proprio riconoscimento legislativo con l’art. 47 del codice del turismo.
E’ stato, infatti, previsto che quando l’inadempimento o l’inesatta esecuzione delle prestazioni che formano oggetto del pacchetto turistico non sia di scarsa importanza, il turista possa chiedere, oltre e indipendentemente dalla risoluzione del contratto, un risarcimento del danno correlato al tempo di vacanza inutilmente trascorso e all’irripetibilità dell’occasione perduta.

Tratto dal sito www.caradonnaiellamoavvocati.it

Sommario
come scegliere crociera 1 - Come scegliere una crociera e non prendere una fregatura
Titolo articolo
Come scegliere una crociera e non prendere una fregatura
Descrizione
Vademecum per come scegliere una crociera Ma esiste una sorta di vademecum da seguire che ci indirizzi verso la crociera migliore per noi stessi, i nostri cari e soprattutto per le nostre esigenze personali? In realtà sì, dato che le crociere differiscono tra loro non solo ed esclusivamente per quanto attiene le mete che toccano durante i loro tour, quanto anche sotto un profilo più organizzativo: come grandezza della nave, livello qualitativo della gastronomia, tipologia dei servizi offerti a bordo e qualità dell'intrattenimento garantito dalla compagnia stessa.
Autore
Nome Publisher
ReteNews
Logo Publisher

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.