Menu Chiudi

Come arrivare in Costiera Amalfitana partendo da Napoli

costiera amalfitana

Articolo aggiornato il

Come arrivare in Costiera Amalfitana partendo da Napoli

La Costiera Amalfitana è considerata uno dei posti più belli del mondo. Il blu del mare si fonde con quello del cielo, regalando emozioni uniche a chi ha la fortuna di stare in questo posto.

I panorami a cui si assiste lasciano senza fiato, perfetti come se si stesse guardando un dipinto. Il profumo di limoni che si sente nell’aria insieme a quello del mare è davvero suggestivo.

Tutti i paesini che fanno parte della Costiera Amalfitana si contraddistinguono per le tante scale e per le stradine strette caratteristiche che congiungono la montagna al mare.

I paesi sono collegati tra loro dalla Strada Statale 163, piena di curve tortuose ma con uno scenario strabiliante.

Della Costiera Amalfitana fanno parte: Vietri sul mare, Cetara, Minori, Maiori, Positano, Amalfi, Furore, Ravello, Tramonti, Scala, Atrani, Praiano e Conca dei Marini.

Ma come si può arrivare in Costiera partendo da Napoli per trascorrere una vacanza indimenticabile?

Arrivare in Costiera Amalfitana in auto

L’auto è sicuramente il modo più comodo per arrivare in Costiera. Come già anticipato, bisogna percorrere la Strada Statale 163 e, siccome ha dei panorami stupendi da ammirare visto che traccia tutta la costa, ci si può fermare in qualunque momento.

Da qualsiasi città si arriva, l’autostrada di riferimento da imboccare è l’A3, la Napoli-Salerno, fino all’uscita di Vietri sul mare.

Da quel punto in poi è molto semplice capire qual è la strada in cui ci si deve immettere. È bene ricordare che i fine settimana, in special modo nel mese di agosto, sono cruciali per quanto riguarda il traffico. Quindi sarebbe opportuno partire nei giorni infrasettimanali, così da godere appieno anche dello spettacolo che offre la costa.

Arrivare in Costiera Amalfitana dall’aeroporto di Capodichino

Arrivare in Costiera per i turisti che atterrano all’aeroporto di Napoli è semplice.

All’uscita del Terminal 1 è presente il bus Curreri che arriva direttamente a Sorrento. Il biglietto costa € 10,00.

Il nostro consiglio è quello di optare per il noleggio auto all’aeroporto di Napoli per poi visitare la Costiera Amalfitana in tutta comodità. Se si prenota online, poi, si risparmia sia tempo che denaro.

Oppure si può prendere l’autobus che arriva alla stazione centrale in circa mezz’ora, ALIBUS. Il costo è di € 3,00. Arrivati alla stazione poi, si può decidere di arrivare in Costiera con le opzioni elencate in precedenza.

 

Arrivare in Costiera Amalfitana da Napoli

Napoli è ben collegata con la Costiera Amalfitana. Molti preferiscono viaggiare con i mezzi, anche perché non è molto semplice trovare un parcheggio.

Dalla Stazione Centrale di Napoli si può raggiungere la Costiera in diversi modi.

Una delle soluzioni è la Circumvesuviana, un treno che raggiunge Salerno in 70 minuti. Da qui si hanno due possibilità di raggiungere la propria destinazione.

La prima è prendere un autobus SITA che collega Salerno a tutti i paesi della Costiera.

La seconda è l’aliscafo che da Salerno arriva in Costiera in 35 minuti.

Il costo degli autobus è molto basso, infatti arriva a € 4,00 al massimo, mentre quello dell’aliscafo è di circa € 8,00.

In alternativa alla Circumvesuviana, ci sono anche dei treni regionali che arrivano a Sorrento.

Se invece dalla stazione di Napoli Centrale si vuole arrivare direttamente nei comuni della Costiera Amalfitana, si può raggiungere sia in taxi che in treno il capolinea degli autobus a Varco Immacolatella.

Da qui bisogna prendere l’autobus SITA che in circa due ore arriverà in Costiera. Il costo del biglietto è di € 4,00.

I prezzi sono indicativi e potrebbero subire variazioni.

In qualunque modo ci si voglia spostare, arrivare in Costiera Amalfitana da Napoli è davvero semplice.

Qui si possono trascorrere vacanze strepitose e assistere a scenari mai visti. Almeno una volta nella vita è d’obbligo visitare questi posti meravigliosi. Attenzione però, bisogna ricordare di tenere sempre a portata di mano la propria fotocamera per immortalare momenti che difficilmente si dimenticheranno.

(108)

No votes yet.
Please wait...

1 Comment

  1. Pingback:La città delle 500 cupole: visitare Napoli in una sola giornata - Rete News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.