Paralimpiadi: tre atleti accusati di molestie ai danni di minorenni

 Paralimpiadi: tre atleti accusati di molestie ai danni di minorenni

Articolo aggiornato il

Due alzatori di pesi in sedia a rotelle ed un allenatore della Giordania sono stati accusati di abuso sessuale ai danni di minore. Il Comitato Olimpico Giordano ha espulso i due atleti e l’allenatore costringendoli al rimpatrio.

Paralimpiadi Londra 2012 – I tre membri della squadra dei Giochi Paralimpici della Giordania sono stati arrestati nei giorni scorsi dopo che due ragazzine e due donne li hanno accusati di aggressione sessuale avvenuta presumibilmente tra il 16 e il 20 di agosto durante gli allenamenti in un complesso sportivo ad Antrim, 35 chilometri a nordovest di Belfast.

L’alzatore di pesi Omar Sami Qaradhi, di 31 anni, è accusato di aggressione sessuale ai danni di due minorenni e di voyeurismo. Il suo compagno Motaz al-Juneidi, di 45 anni, è stato incriminato per aggressione sessuale ai danni di una donna, mentre all’allenatore Faisal Hammash, di 35 anni, è accusato per incitamento ad attività sessuali tra due ragazze minorenni. Nella giornata di oggi sono rientrati in patria ma dovranno tornare in Irlanda del Nord il 18 ottobre per l’udienza.

(42)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.