I souvenir più strani del mondo

I souvenir, croce e delizia del turista. Immancabilmente, ogni qualvolta vi accingete a preparare le valigie spunta fuori qualcuno che vuole un souvenir della vostra vacanza. Oppure siete dei collezionisti e vi divertite a dare la caccia ai souvenir da collocare nella vostra bacheca, che in uno sguardo rievochino le emozioni e i ricordi di quel viaggio. In entrambi i casi, la prossima volta che vi troverete in un qualsiasi luogo non concentratevi su un souvenir qualsiasi ma cercate i souvenir strani. O forse, dopo questo articolo, potreste trovarvi qualcuno di questi souvenir strani in casa ad opera di amici o parenti turisti.

Dalla Svezia con odore

Se i vostri amici o parenti si presentano con un pacchettino dall’odore sospetto, potrebbero esser stati in Svezia. Qui, il souvenir tradizionale è costituito dagli escrementi di alce che vengono venduti in graziose scatoline o inglobati in ciondoli da portare al collo. Sarà anche spiritoso ma guardatevi dal regalo alla vostra dolce metà.

Vini pregiati

vino con serpente

Se capitate in Vietnam o in Cina non lasciatevi sfuggire il vino di serpente, Habushu, uno fra i più interessanti souvenir strani del mondo. Questo tipo di vino, considerato un medicamento, contiene il veleno ed il serpente, niente paura non è realmente velenoso per via dell’etanolo. Il sapore è molto delicato. Ottimo come soprammobile o per il prossimo party di Halloween.

Biscottini giapponesi

Avete presente i biscotti della fortuna?

In Giappone, ad Iga, si vende qualcosa del genere, ma si chiamano Ninja coockie e sono talmente duri che vengono venduti con un apposito attrezzo per romperli. Diversamente è impossibile spezzarli. Sconsigliatissimi a chi ha problemi dentali o a chi ha la fobia dei dentisti.

Un ottimo accompagnamento per questo curioso dolcetto è la tazza anti-ingordi che si vende sull’isola Ishigaki. Questa tazza ha un foro da cui fuoriesce il liquido versato, per ricordarvi che non dovete eccedere con il tè. Consigliato anche per chi ha il medesimo problema con l’alcool.

Leggi anche
Curiosità sul caffè: tutto quello che non sai

Souvenir antizanzare

antizanzare dorato a forma di cacca

Non ci spostiamo dal Giappone e rimaniamo in tema di popò. A Tokyo, in tema di souvenir strani, è molto venduto un antizanzare dorato a forma di cacca che ha per l’appunto all’interno un meccanismo che allontana i fastidiosi insetti. Se non lo schifate c’è anche in versione portachiavi.

Ricordi speciali

A Singapore hanno ideato souvenir strani, ma anche pratici. Per un modico prezzo potete acquistare una tazza che vi ricorderà simpaticamente le norme in vigore a Singapore e l’importo della multa.

Sangria fetish

souvenir strani

A Barcellona è possibile acquistare la sangria in contenitori davvero originali: le scarpette delle ballerine di flamenco. Tranquilli sono bottigliette. Anche in versione stivali.

Sempre a Barcellona sono da citare: la brocca di sangría a forma di guardia civile nuda (gli attributi di dimensioni notevoli costituiscono il beccuccio da cui bere) ed il Caganer, una statuetta con un volto famoso intenta nell’atto della defecazione. No comment.

Questo articolo è stato utile ?

Grazie per il tuo feedback!

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!