Tipologie di antifurti per la casa

 Tipologie di antifurti per la casa

Articolo aggiornato il

Molte sono le soluzioni degli antifurti per la casa

Un sistema di sicurezza elettronico in casa può essere fonte di grande pace mentale, ma prima di ciò bisogna impegnarsi affinché sia installato e questo potrebbe rappresentare un problema per qualcuno.

I sistemi di base di sicurezza domestica, o antifurti, sono generalmente collegati a un pannello di controllo centrale installato nella casa che si attiverà quando le finestre o le porte sono aperte, mentre il sistema è inserito. Sistemi più avanzati aggiungono a ciò incendi e allarme di monossido di carbonio, sensori di movimento, rilevatori di rottura di vetri e, scelte di automazione domestica come controllo d’illuminazione e temperatura.

Tipi di antifurti disponibili

Per aiutarvi a prendere una decisione informata su quale tipo di allarme, è meglio per i vostri locali, si possono riassumere in due i sistemi disponibili:

Il sistema di allarme di base, costituito da una sirena esterna o campana, gestito da un pannello digitale e una serie di sensori di movimento a raggi infrarossi posti nelle zone vulnerabili dei locali (tipico esempio è l’antifurto tipo perimetrale), questo sistema suona una campana o una sirena che attira l’attenzione dei vicini di casa, ecc e scoraggiano l’aspirante ladro. Questo tipo di sistema che di solito è installato in un’abitazione.

Sistema fai da te, per gli appassionati competenti nel campo dell’elettronica i quali possono essere in grado di installare il proprio sistema.

In aggiunta si potrebbe installare un combinatore telefonico che all’attivazione del vostro allarme, v’informerà dell’intrusione.

Si può scegliere anche un sistema monitorato il quale al posto del suono della campagna o della sirena, informa la polizia tramite un dispositivo di segnalazione a distanza.

Aziende di antifurti

State all’erta nei confronti delle aziende di antifurti che chiamano dal call center o porta a porta, alcuni di loro possono usare metodi di vendita ad alta pressione facendo pagare i prezzi gonfiati e si possono offrire un monitoraggio che però non viene riconosciuto dalla polizia. Per un sistema di allarme controllato che attira risposta della polizia, sarà rilasciato con un numero di riferimento univoco (URN). Assicurarsi che ogni installatore che si sceglie sia un membro di una delle Ispettorato del settore allarme.

Studiare attentamente il contratto d’installazione prima di firmarlo per determinare se vi potete affidare al sistema una volta che è stato installato e che cosa il contratto di manutenzione comprende e costi.

(36)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.