Menu Chiudi

Sony rivela la Playstation 4

Nel corso della conferenza tenuta da Sony alle ore 2.30 (ora italiana) dell’11 giugno è stata finalmente presentata la Playstation 4.

Playstation 4

Ripetiamo le specifiche:

CPU: x86-64 AMD “Jaguar” con 8 core
GPU: AMD Radeon “next-gen” con performance complessiva di 1,84 TeraFLOPS
Memoria: 8GB RAM GDDR5
Driver Ottico: Blu-ray 6x, DVD 8x
Hard Disk interno: confermato su tutti i modelli
Varie: USB 3.0, Bluetooth 2.1, Wi-Fi IEEE 802.11 b/g/n, Ethernet

Sono stati mostrati altri video dei titoli esclusivi di lancio, ovvero Killzone: Shadow Fall, Driveclub, inFAMOUS: Second Son e Knack, quest’ultimo uscirà nel 2014. Ubisoft, durante la conferenza, ha presentato un filmato del gameplay di Assassin’s Creed IV: Black Flag, davvero notevole. L’ambientazione piratesca pare abbia giocato al franchise, sono rimasto particolarmente colpito dalla sequenza di attacco alla città dal mare, col protagonista che correva e saltava in mezzo a edifici in fiamme per poi finire su una nave in movimento.
Anche i giochi indie sono stati presi in considerazione, Sony sembra crederci (e non potrebbe fare altrimenti visto il trend) al punto da sottoscrivere delle esclusive.
Confermato, anche se scontato, l’arrivo di Final Fantasy XV, che inizialmente doveva chiamarsi Final Fantasy Versus XIII, insieme a Final Fantasy XIV: A Realm Reborn (MMPORG, disponibile anch’esso al lancio), un nuovo capitolo di Kingdom Hearts e il promettente Watch Dogs.
Sempre relativamente ai giochi, l’annuncio a sorpresa di una partnership con Bethesda. Ci si aspettava Fallout 4 e invece il titolo che verrà convertito sarà The Elder Scrolls Online. Una sorpresa, appunto, trattandosi di un MMPORG (la cui uscita è stata costellata di numerose polemiche) che si credeva appannaggio del solo PC. Ci si aspetta quindi che utenti PC e PS4 interagiscano liberamente.

Al di là dei videogiochi, l’attenzione non poteva che concentrarsi sui punti che tanto hanno scatenato diatribe con Microsoft e che fino all’ultimo Sony ha tenuto in serbo:

Usato: Playstation 4 non avrà il blocco dell’usato, sarà pertanto possibile vendere i giochi e acquistarne di seconda mano. Una mossa applaudita e che da’ alla console di Sony un netto vantaggio rispetto all’Xbox One
Modalità Offline: Xbox One prevede che l’utente si connetta ogni 24 ore per poter utilizzare i giochi, Playstation 4 permetterà anche il gioco offline in single player. Questa scelta è di particolare interesse nei paesi dove le connessioni sono di scarsa qualità o addirittura assenti. Per giocare online, però, bisognerà essere iscritti a PlayStation Plus

Parlando di costi, la console verrà venduta a 399 euro, non pochi ma decisamente meno dei paventati 599.

Considerazioni personali. Sony ha scelto una politica diametralmente opposta rispetto a Microsoft, che l’ha posta favorevolmente sul mercato. Non considerando le richieste degli sviluppatori, che volevano un blocco dell’usato, ha scelto un partner ben più importante: il cliente. Ritengo che questa console, con le sue specifiche tecniche e la libertà di poterla usare a piacimento (mantenendo la proprietà del gioco, che vuol dire poterlo rivendere) venderà molto, gli sviluppatori saranno costretti ad accettarlo buttandosi nella mischia per non perdere l’affare.
Sono molto sorpreso da The Elder Scrolls Online, non tanto per il titolo in sé, ma per la partnership, fin’ora appannaggio di Microsoft: forse Bethesda (uno dei maggiori sviluppatori al mondo) ha visto lungo, considero la sua sezione marketing molto avanti e la scelta di legarsi a Sony, sempre secondo me, ha un significato importante.

E voi cosa farete?

 

Fonte: http://multiplayer.it/e3-2013/

(31)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.