Pneumatici invernali: quali sono i principali modelli

 Pneumatici invernali: quali sono i principali modelli

Articolo aggiornato il

La nostra auto, per garantirci la massima sicurezza su ogni tipologia di strada che andiamo a percorrere, deve avere degli pneumatici adatti e soprattutto a norma di legge. Gli pneumatici devo cambiare a seconda del cambiamento delle stagioni, infatti ora che stiamo per avvicinarci all’inverno, dobbiamo iniziare a procurare per la nostra autovettura, degli pneumatici invernali.

I copertoni invernali, anche detti pneumatici per la neve, sono abbastanza elastici da conservare l’aderenza all’asfalto anche su strade che giungono ad una temperatura pari o addirittura inferiore ai 7° C. Tale particolare prerogativa delle gomme invernali, è garantita dal gran numero di lamelle presenti sul battistrada e dalla silice, uno specifico materiale che istituisce la gomma di questi speciali pneumatici.

Come accennato, gli pneumatici devono essere anche garantiti a norma di legge, per essere sicuri che quelli che acquistate siano tali, dovete verificare con attenzione che su di esse ci sia il caratteristico simbolo di identificazione che rappresenta una montagna a tre punte e un fiocco di neve oltre alla sigla M+S che designa mud + snow cioè fango e neve, pertanto indica che questi specifici copertoni sono adatti proprio a viaggiare su strade che mostrano neve e/ o fango.

Sono diverse le case che si occupano della produzione di gomme termiche, vediamo quali sono alcuni tra i migliori pneumatici invernali, nati per questo inverno:

  • Michelin Alpin A4, per le utilitarie, promette grandi prestazioni in termini di sicurezza rispettandol’ambiente
  • Michelin Latitude Alpin LA2, per SUV
  • Yokohama Winter Drive V902, classico pneumatico invernale tipico di questa casa che torna rinnovato e più performante, grazie al nuovo disegno del battistrada  e minore resistenza al rotolamento
  • Yokohama Geolandar G073, pensato per i veicoli a trazione integrale e per i SUV
  • Yokohama Ice GUARD IG50, copertura con disegno high e mescola nordica contro neve e ghiaccio per condizioni metereologi che rigide anche in montagna
  • Pirelli ScorpionWinter per SUV che prevede un disegno nuovo per questa casa italiana
  • Pirelli WinterSnowcontrol serie 3, ultima generazione degli pneumatici Green Performance, sviluppato per city car e compatte.
  • Bridgestone Blizzak LM- 32 per le auto sportive , una gomma da neve concepita per la stabilità su neve, ghiaccio e bagnato.

Molte città italiane, specialmente quelle a nord della penisola che vivono un inverno rigido caratterizzato da tanta neve e ghiaccio, prevedono sanzioni molto salate per coloro che non montano sulla propria auto le migliori gomme invernali, cioè quelle omologate a norma di legge. Infatti la lettera E del IV comma dell’art. 6 del Codice della strada, ordina che i veicoli siano dotati, e che quindi abbiano a bordo, mezzi antisdrucciolevoli o degli pneumatici idonei alla marcia su ghiaccio e neve, quindi pneumatici termici.

La mancata osservazione di questa legge comporta sanzioni che vanno da un minimo di 80 euro ad un massimo di 318 euro, da parte degli organi militari di Stato che possono inoltre decretare l’interdizione del transito stradale fino al momento in cui il guidatore non si interessi nel montaggio di gomme da neve sulla propria auto.

Oltre a ciò l’utilizzo degli pneumatici giusti sul tipo di strada che si sta percorrendo, non solo garantisce sicurezza ma migliora anche le prestazioni dell’auto e l’andamento di guida che pare più leggero e quindi per niente faticoso anche su strade sdrucciolevoli.

Ovviamente è possibile acquistare pneumatici invernali ed estivi nei migliori centri per gomme, ma oggi è possibile anche acquistarli online, , riuscendo comodamente da casa a scegliere quali siano le gomme più adatte alla vostra autovettura, consultando cataloghi organizzati in maniera estremamente precisa e dettagliata e che contengono tutte le immagini delle gomme con annesse tutte le loro caratteristiche tra cui le dimensioni e il materiale con cui sono costruite.

Una volta scelti gli pneumatici che fanno al caso vostro, potrete pagare tranquillamente con carta di credito ed in tempi brevi il vostro acquisto vi raggiungerà direttamente a casa e ovviamente coperta da garanzia.

Inoltre, in relazione agli pneumatici, è utile sapere che si ha la possibilità di richiedere al gommista di usufruire dell’assicurazione sul danneggiamento degli pneumatici e quindi si deve richiedere, in questo caso, l’utilizzo di una marca che è , appunto, coperta da assicurazione. Se uno pneumatico viene danneggiato o tagliato, se coperto da assicurazione, può essere sostituito dal gommista il quale dovrà prendere atto della garanzia e monterà sulla vostra auto uno pneumatico identico.

Queste polizze non presumono un numero preciso e limitato di interventi e non considerano i costi di manodopera.
Ci sono delle clausole alle quali la polizza non risponde,  tra queste:

  • Danni dovuti alle catene da neve;
  • Pneumatici danneggiati a causa dell’eccessiva o anomala usura;
  • Pneumatici utilizzati su un tipo di veicolo sbagliato;
  • Pneumatici danneggiati al contatto con acido, urti con altri veicoli, difetti di fabbricazione, incendio e furto.

(83)

1 Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.