Marte: Scoperta una misteriosa roccia

 Marte: Scoperta una misteriosa roccia

Articolo aggiornato il

Dopo un decennio di esplorazione sulla superficie di Marte, gli scienziati senior che lavorano con il rover Opportunity pensavano ormai di aver visto tutto. Fino a quando è comparsa una misteriosa roccia a pochi metri del rover a sei ruote pochi giorni fa.

sorprese dalle rocce di marte 1180 300x168 - Marte: Scoperta una misteriosa roccia

Notizie dalla pietra errante sono stati annunciati dal capo scienziato del programma Mars Exploration Rover della NASA, Steve Squyres della Cornell University, un evento speciale del Jet Propulsion Laboratory della NASA in California Institute of Technology, Caltech, Pasadena, California , nella notte di Giovedi  16 gennaio 2014. L’evento pubblico scientifico ha avuto luogo per celebrare un decennio dallo sbarco dello Spirit e del Rover Opportunity sul Pianeta Rosso nel gennaio 2004.

Pur presentando le scoperte scientifiche fatte da entrambi i rover durante gli anni di esplorazione di Marte, Squyres ha discusso le recenti scoperte di un sospetto anello di gesso in prossimità del cratere Endeavour – una regione di Meridiani Planum che Opportunity ha studiato fin dal 2011 – e la scoperta di argille che si sono probabilmente formate in un ambiente umido a pH neutro su Marte. Sebbene questi risultati non abbiano nulla di innovativo Squyres ha condiviso l’eccitazione del team del rover su Marte grazie alla scoperta di una misteriosa roccia.

In un recente confronto di fotografie catturate dalla telecamera panoramica del rover, o Pancam, sul tramonto della missione 3528, solo roccia nuda può essere vista. Ma su Sunset 3540, una roccia delle dimensioni di un pugno è improvvisamente apparsa (prime immagini Pancam possono essere trovate nell’archivio della missione ). Gli Scienziati del MER hanno prontamente soprannominato l’oggetto “Pinnacle Island.”

“E ‘circa delle dimensioni di una ciambella”, ha dichiarato Squyres a Discovery News. “E ‘stata una completa sorpresa…come?!? Aspetta un secondo che non c’era prima, non può essere corretto. Oh mio Dio! Non era lì prima!’ Siamo rimasti assolutamente sorpresi “.

Finora sono state fatte delle ipotesi sull’origine della misteriosa roccia: il rover potrebbe aver fatto saltare la roccia durante una manovra oppure potrebbe essere caduto da una roccia vicina o essere stato lanciato lì dall’impatto di un meteorite caduto in prossimità, ma questa teoria è la meno probabile.

“Così la mia migliore teoria per questa misteriosa roccia è che era qualcosa che era vicino” ha affermato Squyres. “Devo sottolineare che sto facendo questo presupposto adesso, ma penso che sia successo quando il rover ha fatto una manovra nel momento in cui la roccia si trovava lì”.

(65)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.