fbpx

Aumentano gli ordini del caffè online a causa della quarantena

ordini del caffè online

Si sta registrando, dall’inizio della quarantena causata dal Coronavirus, un incremento degli ordini del caffè online.

La vendita online di questo prodotto è stato un vero successo, permette di risparmiare tempo, di evitare supermercati affollati, garantisce prezzi più convenienti e il minimo stress. Con un click si ordina e si compra, quindi si attende il pacco a casa.

Di questi tempi in cui si può uscire solo per il minimo indispensabile, andare a comprare il caffè è diventato quasi per tutti un acquisto online.

A casa come al bar in quarantena: il caffè online

macchina per casa caffè espresso 800x533 - Aumentano gli ordini del caffè online a causa della quarantena
macchina per casa caffè espresso

Sono anche in aumento le vendite delle macchine da caffè (+39%), segno di quanto non poter più far conto sul caffè al solito bar o in ufficio, abbia spinto molti ad attrezzarsi fra le mura domestiche.

Non era certo un mistero che le vendite online sarebbero aumentate, lo shopping da casa per alcuni è un buon antidoto alla noia.

Si stima che il 42% degli italiani continui a preferire la moka ma il restante acquista caffè online perché ha una macchinetta o ha deciso di acquistarla proprio durante la quarantena.

In tantissimi hanno dovuto rinunciare al rito del caffè al bar e la soluzione più semplice sembra appunto avere la macchinetta a casa.

Riciclo capsule e riciclo cialde

capsule caffè alluminio 1 800x533 - Aumentano gli ordini del caffè online a causa della quarantena
riciclare capsule caffè alluminio

I dati ufficiali affermano che sono 2,6 milioni le famiglie italiane ad utilizzare capsule e cialde per il caffè: ogni anno, si stima che le sole capsule vendute nel paese siano circa 1 miliardo, una quantità notevole che si traduce in circa 12mila tonnellate di rifiuti che finisce in discariche ed inceneritori.

Quindi è vero che c’è un aumento delle vendite ma è anche vero che dovremmo domandarci a quanto ammonteranno i rifiuti da smaltire.

Leggi anche
Coronavirus covid-19, cosa impareremo dalla quarantena

Non tutte le capsule e cialde sono compostabili alcune sono fatte di materiali complicati da riciclare e da smaltire in maniera ecologica.

Per questo la raccomandazione è di acquistare quelle biodegradabili e compostabili.

Cosa sono le cialde compostabili?

riciclare cialde caffe - Aumentano gli ordini del caffè online a causa della quarantena
riciclare cialde caffe

La cialda compostabile è una cialda il cui involucro è fatto da materiali che possono per l’appunto essere utilizzati per realizzare il compost che in quanto fertilizzante, contribuirà alla nascita di nuova vita.

Ci sono però altre alternative: non manca chi ha scelto di puntare sull’economia circolare, quindi alcune aziende offrono l’opportunità di restituire nel punto vendita le capsule usate che vengono poi riciclate e smaltite in stabilimenti appositi.

Ma chi fine fanno le capsule biodegradabili una volta buttate?

Vengono riciclate per dar vita a piatti, bicchieri e posate usa e getta che, rispetto al tradizionale coperto in plastica, possano essere gettati nell’umido e non nella raccolta indifferenziata.

Poi ci sono tante idee per quelle non riciclabili che potete fare a casa ad esempio la realizzazione di bijoux, se siete artisti farci dei porta tempera, farci delle tendine decorative

Se le buttate ricordate di separare le linguette in alluminio dal piccolo contenitore di plastica (che poi va sciacquato) e mettere i due rifiuti ognuno nel posto giusto della raccolta differenziata, plastica e alluminio.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.