Tipologie di pane: quanti ne esistono, curiosità e differenze

Un mondo di pane

Quanti diversi tipi di pane esistono?

Tanti e tutti particolari: tipologie senza sale, senza lievito, senza glutine e diversi a seconda della regione e della nazione.
Abbiamo già visto come nasce il pane, la sua storia, i proverbi che lo rendono protagonista ora vediamo che tipi di pane esistono.
C’è da dire che ogni regione o nazione ha il suo pane tipico che si caratterizza secondo gli usi del luogo, le credenze religiose e le tradizioni.

Oggi in particolare affronteremo una prima parte in cui parleremo dei vari pani nel mondo, poi prossimamente ci sarà un pezzo dedicato a quelli regionali che si trovano in Italia ed infine in una terza parte parleremo di pane ed ingredienti.

Quanti diversi tipi di pane esistono nel mondo?

Iniziamo il nostro elenco con vari di pani da tutto il mondo.

Lahoh
E’ un panino vietnamita, tipico dello Yemen, per l’impasto si mescolano: farina, lievito, sale e zucchero, mollica di pane bianco ammollata in acqua tiepida. Si cuoce con olio di semi.

Mantou
Sono panini cinesi che si cuociono al vapore. L’impasto è composto da grano, acqua e lievito. La farina in tempi antichi lo rendeva un cibo di lusso.

Baozi
Molto simili ai Mantou, i Baozi si differenziano perché sono ripieni di carne e verdure o solo di verdure o solo di carne ed esistono anche in versione dolce. Quelli più comuni in Cina sono: maiale grigliato (cha siu bau), crema di fagioli rossi (doushabao) ed uno ripieno con una salsa ottenuta dai semi di loto frullati (lingyoong bau).

Nikuman 肉まん
Pane giapponese. Molto simile al baozi contiene carne di maiale arricchita da spezie, olio di sesamo e lardo. Si cuociono al vapore.

fonte foto: calori.jp

Naan
E’ una focaccia schiacciata tipica dell’India fatta con farina, lievito di birra, yogurt e ghee. Si cuoce nel tandorr un forno a pozzo indiano.

Coca mallorquina
Pane tipico delle isole Baleari, in realtà è più simile ad una focaccia. Si guarnisce con varie verdure o anche in versione dolce con frutta e zucchero.

Bolo do caco
Tipico pane cotto nelle piatre di basalto dell’Isola di Madeira. Si mangia con gli antipasti e non durante il pasto. L’impasto è di farina di frumento a cui si aggiungono patate schiacciate quindi viene lasciato fermentare per oltre due giorni, solitamente tre.

fonte foto: cookpad.com

Broa de milho
E’ una pagnotta rustica tipica portoghese. La si prepara con farina di mais farina di grano bianco e lievito madre. Si cuoce in forno a legna.

Pao de queijo
Approdiamo in Brasile. Questi panini sono ideali nei pasti o per merenda, cosa c’è dentro?
Latte scaldato con polvilho dolce, farina, formaggio fresco, uova, lievito.

Hallulla
Tipici panini del Cile che s’impastano nei giorni di festa. Si mescola farina, acqua, sale e lievito, latte in polvere e strutto fuso.

Polka
Tipico pane francese, ebbene sì non esiste solo la baguette. Si tratta di una grossa pagnotta di farina di grano tenero.

Tortillas de harina
Tipico pane messicano messicano fatto con farina di mais, farina bianca, sale, lievito in polvere e un po’ di strutto. Sono dischi piatti, cotti in padella e farciti come si vuole.

Roggenbrot
Tipico pane austriaco. Si usano per l’impasto farina di segale o integrale malto d’orzo, lievito di birra e latte. Con cosa si mangia? L’ideale è burro fuso e speck.

Ruisreikaleipa
Questo pane di segale ci porta nella Finlandia occidentale. Una curiosità: la forma a ciambella si deve al fatto che il pane andava appreso al soffitto, nella parte più calda della casa, dove stagionava. Sì proprio come i salami.

Knackebrod
Pane della Svezia. Stiamo parlando di ciambelle di medie dimensioni, piatte e molto asciutte. L’impasto si costituisce di farina di segale ed esubero di pasta madre. Si conserva molto a lungo.

Obwarzanek
Tipico pane della Cracovia. Si tratta di lunghi filoni da avvitare e disporre in forma di ciambella; dopo la cottura, si aggiungono semi di sesamo e papavero.

Borodinsky
Un pane russo molto particolare: si ottiene facendo fermentare la farina di segale con l’acqua bollente, per poi aggiungere malto rosso, sciroppo di zucchero di canna, coriandolo e anice.

Katmer
Pane turco in cui si usa pochissimo lievito e molto olio o burro. Si crea miscelando: farina, latte, poco lievito, burro fuso e si cuoce sulla piastra.

fonte foto www.delicious.com.au

Damper
Il pane dall’Australia. Si fa con farina, latte, sale e burro. Si presenta come pagnotta tonda di medie dimensioni, incisa in otto spicchi e cotta su padelle di ghisa bagnate d’olio. Pane tradizionalmente dei viaggiatori perchè cotto su fuochi da campo.

Injera
Si tratta del pane tipico di Etiopia e Eritrea, ma anche molto noto in varie regioni africane. Si usa il cereale teff come base e si cuoce nelle piastre di pietra. Questo pane è anche adoperato come recipiente per gli stufati o al posto delle posate

Ultima News

Chernobyl natura ed ambiente, l’altra faccia della medaglia

Caso Chernobyl, può esserci un’altra faccia della medaglia? La natura e l’ambiente quanto ne hanno…

Perché scegliere le fotocamere mirrorless

Le fotocamere mirrorless sono delle macchine fotografiche digitali compatte, estremamente avanzate sia per quanto riguarda…

Come mantenere la casa fresca in estate (la guida)

Dopo un lungo inverno trascorso a riscaldare le nostre abitazioni con stufe, termosifoni, camini, condizionatori…

Mappatura dei nei, come preparare la pelle per l’estate

La bella stagione è ormai alle porte, ma prima di andare al mare vogliamo suggerirvi…

Le friselle pugliesi: come prepararle e come condirle

Da pugliese Doc, non potevo non dedicare uno spazio alle specialità culinarie della mia amata…

Polo da uomo, la classe con comodità ed eleganza

La polo da uomo è uno dei capi d’abbigliamento più richiesti in assoluto. Che si…

Questo sito utilizza i cookies.