Stitichezza: curarla con i rimedi naturali

La stitichezza o stipsi può essere causata da molteplici motivi, questo sintomo riconduce sempre ad un disturbo a cui è importante trovare la causa

8Shares

Stitichezza: come curarla con i rimedi naturali

La stitichezza, o stipsi, è uno di quei disturbi che ci possono colpire in modo cronico o temporaneo. Dando luogo a gonfiore addominale, dolore, feci dure ed ovviamente difficoltà di evacuazione comporta non poco fastidio. Curare la stitichezza con i farmaci? No, la stitichezza si può curare anche con i rimedi naturali.

Leggi anche
Stitichezza (Stipsi ): i 5 alimenti da evitare

Sei sicuro di soffrire di stitichezza?

Prima di tutto: sei sicuro di soffrire di stitichezza? Se non hai evacuazioni da più di tre giorni la risposta è sì, altrimenti è tutto regolare, ogni individuo infatti ha una sua regolarità, si parla di stitichezza passati i tre giorni. Ora, qual è la causa di questa stitichezza?

Le 4 cause che causano la Stitichezza

  1. farmaci (controlla sempre il bugiardino)
  2. emotività (magari un forte stress che causa tensione)
  3. poco movimento (cammini almeno mezz’ora al giorno?)
  4. alimentazione errata (troppi cibi piccanti, salse, intingoli e zuccheri)

Rimedi naturali contro la stitichezza cosa mangiare

insalata di frutta varia di stagione estate 800x534 - Stitichezza: curarla con i rimedi naturali

Ok, individuata la causa ecco come puoi agire con i rimedi naturali contro la stitichezza:

  1. Fai movimento: cerca di muoverti più che puoi, scale, passeggiate, jogging o anche la cyclette se ne hai una. Da mezz’ora ad un’ora al giorno. Consigliato anche lo yoga che aiuta a calmare la tensione.
  2. Modifica la tua alimentazione: includi nel tuo pasto più fibre, quindi pane e pasta integrale, insalata condita con un cucchiaino di olio d’oliva (prova anche ad ingerirlo da solo, l’olio d’oliva fa miracoli), semi oleosi e chiudi il pasto con frutta cotta o cruda. Ottime ovviamente le prugne ma anche lo yogurt.
  3. Prova il psillio, fa parte delle piante adoperate nella fitoterapia e si trova alla base di diversi preparati o anche in bustine solubili in farmacia.
Leggi anche
Emorroidi ecco come curarle cause e rimedi naturali

Tre consigli utili contro la stitichezza

bere molta acqua 798x800 - Stitichezza: curarla con i rimedi naturali

  • Bevi molta acqua. Non te ne ricordi? Porta sempre con te una bottiglietta da mezzo litro e riempila almeno quattro volte al giorno.
  • Il bicchiere di acqua tiepida. Leggenda o verità? Pare che assumere un bicchiere di acqua tiepida a digiuno al mattino aiuti la regolarità intestinale.
  • A colazione, a merenda o dopo i pasti prova le tisane a base di malva e liquirizia.

Ricordati che è sempre bene farsi seguire dal medico di fiducia e che ci sono degli esami specifici da fare per quanto riguarda la stitichezza che possono ad esempio escludere malattie ed infiammazioni del colon.

8Shares

2 Comments

  • La farina Integrae viene ottenuta grazie ad una tecnologia unica e brevettata che disgrega, la fibra insolubile rendendo più disponibile la fibra solubile. La fibra solubile regola l’assorbimento di alcuni nutrienti (es. zuccheri e grassi) contribuendo al controllo del livello di glucosio e di colesterolo nel sangue. La fibra insolubile (cellulosa e lignina) è quella che conferisce il caratteristico sapore amaro tipico del pane integrale, la sua assunzione favorisce la liberazione del tratto gastrointestinale e può provocare fenomeni irritativi del colon addominale, meteorismo e gonfiore. La maggior parte di Pentosani e l’Acido Ferulico presenti nella crusca, non sono biodisponibili in quanto “imprigionate” dalle strutture inerti come cellulosa e lignina. Grazie all’esclusivo processo naturale e brevettato di Integralbianco® è possibile trasformare la crusca estratta dal processo di macinazione in una crusca ad elevata biodisponibilità di fibra solubile e antiossidanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.