Menu Chiudi

Stati Uniti focolaio di influenza suina

5599996222 f73c1b2569 - Stati Uniti focolaio di influenza suina

Si sta diffondendo negli Stati Uniti un nuovo focolaio di influenza suina direttamente dai maiali.

5599996222_f73c1b2569Il CDC statuniteste, il centro di controllo delle malattie e Prevenzione di Atlanta, ha annunciato di aver avuto oltre 150 nuove segnalazioni di infezioni da influenza suina (H3N2) il cui focolaio è iniziato da metà dello scorso luglio senza, fortunatamente, che si siano registrati decessi.

Ora ci sono però 6 nuovi casi di contagio rivelati nella giornata di ieri dall’Indiana State Department of Health e nell’Ohio che porterebbero il totale a 158 casi nazionali. Il Dipartimento di Salute dell’Ohio ha quindi avviato un piano di sensibilizzazione soprattuto per quanto riguarda le fiere cittadine, che nonostante questo non sono state annullate.

I più colpiti, secondo il CDC, sarebbero i ragazzi con meno di 18 anni, e con un’età media di 7. La malattia ha però colpito anche persone adulte, di conseguenza si è arrivati alla conlusione che tutti posso essere infettati dall’influenza suina. Ha inoltre affermato che occorre un maggiore monitoraggio per scoprire come questo virus si diffonda e la sua origine geografica. Per ora tutte le persone che sono venute a contatto con i suini sono potenzialmente contagiati dal H3N2 e quindi monitorati costantemente.

 

Fonte Immagine: Flickr di Fiore S.Barbato

(32)

Ti è stato utile questo articolo?

Clicca e vota!

Valutazione / 5. Voti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.