Sesta malattia: cause, sintomi e trattamento

 Sesta malattia: cause, sintomi e trattamento

Articolo aggiornato il

Cos’è la sesta malattia?

La sesta malattia e una malattia benigna autolimitante che si verifica nei bambini dai 6 mesi ai 3 tre anni. Questa malattia è nota anche come la febbre dei tre giorni con improvvisa eruzione cutanea.

Cause di questa malattia infantile

La malattia è causata da un virus appartenente alla famiglia di entrovirus, un gruppo ampio e vario di patogeni il cui virus appartiene ad un sottotipo chiamato echovirus 16. Come suggerisce il nome colpisce i bambini, di solito tra i sei mesi e tre anni. Spesso più istanze in sequenza si verificano in una famiglia, e sviluppano la malattia fino a un quarto dei bambini che hanno avuto contatti con il paziente.

Come si trasmette la sesta malattia?

È una malattia altamente contagiosa e le sue modalità di trasmissione sono le vie aeree e attraverso le goccioline di saliva durante il periodo di incubazione e quando il bambino presenta la febbre.

Quali sono i sintomi?

La malattia è caratterizzata da un periodo di incubazione variabile, di solito 10 a 15 giorni, durante i quali il paziente non presenta alcun sintomo. Successivamente esplode con un aumento improvviso della temperatura corporea, a volte fino a 40 ° C. La febbre di solito dura tre giorni, motivo per cui questa malattia è conosciuta anche come “la febbre dei tre giorni”.La febbre può essere accompagnata (non sempre), da convulsioni che mettono spesso in allarme i genitori del bambino. Queste convulsioni non sono provocate dal virus della sesta malattia ma dalla febbre alta. Quando la febbre scompare, il bambino inizia ad avere improvvisamente un’eruzione cutanea sul tronco e sulle estremità, raramente sul viso, con la comparsa di macchie rosa pallido che durano tra le 12 e le 14 ore, poi scompaiono naturalmente.

Qual è il trattamento della sesta malattia infantile?

Poiché è causata da un agente patogeno virale, non esiste alcun trattamento specifico per la malattia. Si dovrebbe semplicemente tenere sotto controllo la febbre attraverso la somministrazione di paracetamolo e fare ingerire molti liquidi per evitare la disidratazione del paziente.

Quali sono le complicanze della malattia?

Questa malattia infantile è un virus benigno autolimitante che non lascia sequele o complicanze. Il sistema immunitario evita che questa malattia possa ripresentarsi una seconda volta.

(187)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.