Puntura di medusa: cosa fare e cosa non fare

È la nemica invisibile delle nostre vacanze al mare. Trasparente, silenziosa, praticamente invisibile: è la medusa. La puntura della medusa?

Son dolori.

Se la medusa ci punge è bene correre ai ripari, ma prima qualche consiglio, nozione ed avviso.

Puntura di medusa

Identikit della medusa

Corpo a sacco trasparente e gelatinoso, tentacoli lunghi 10 o 20 metri (a seconda della specie) con filamenti urticanti tramite cui inietta 3 proteine velenose: una con effetto paralizzante, una con effetto infiammatorio e una neurotossica.

La puntura della medusa è mortale?

In caso di shock anafilattico sì. Sa nuotare, ma non sa resistere alla corrente, se ne sta per i fatti suoi e punge l’uomo quando questi le si avvicina troppo. Predilige acque pulite, fredde o calde indifferentemente.

puntura di medusa

Consigli anti medusa:

  • indossare maschera ed occhiali se ci s’immerge
  • indossare guanti protettivi per levare i filamenti attaccati alla pelle
  • mettere la crema antimedusa
  • non bagnarsi in zone dove sono state avvistate le meduse

Sintomi della puntura di medusa:

  • bruciore
  • prurito
  • infiammazione
  • gonfiore
  • segni rossi
  • dolore
puntura di medusa

Cosa NON fare in caso di puntura di medusa:

Per prima cosa grattarsi ovviamente, esporsi al sole o mettere oggetti caldi sopra la puntura poiché il veleno è termosensibile, niente acqua dolce sulla puntura che favorisce il rilascio delle neurotossine.

Niente alcol, succo di limone, urina, pomate e creme varie.

Cosa fare in di puntura di medusa:

Non agitarsi e non allarmarsi, il veleno entra in circolo più velocemente.

Uscire dall’acqua, pulire e disinfettare la zona con acqua di mare e bicarbonato, o dell’aceto bianco diluito con acqua di mare.

Proteggendosi le mani, con delle pinzette estrarre molto delicatamente i filamenti, senza romperli. Applicare l’apposito gel a base di cloruro di alluminio, che è astringente, antipruriginoso e antimicrobico, e attenua il bruciore più rapidamente. Quindi rivolgersi ad un medico.

Sommario
Titolo articolo
Puntura di medusa: cosa fare e cosa non fare
Descrizione
Cosa fare in di puntura di medusa: Non agitarsi e non allarmarsi, il veleno entra in circolo più velocemente. Uscire dall'acqua, pulire e disinfettare la zona con acqua di mare e bicarbonato, o dell'aceto bianco diluito con acqua di mare. Proteggendosi le mani, con delle pinzette estrarre molto delicatamente i filamenti, senza romperli. Applicare l'apposito gel a base di cloruro di alluminio, che è astringente, antipruriginoso e antimicrobico, e attenua il bruciore più rapidamente. Quindi rivolgersi ad un medico.
Autore
Nome Publisher
ReteNews
Logo Publisher

Ultima News

Quando cambiare le lenzuola, consigli per un materasso pulito e in salute

Se vi è sorto il dubbio su ogni quanto tempo bisogna cambiare le lenzuola del…

Seitan ricette e mille modi per cucinarlo

Oggi vogliamo farvi avvicinare in parte a quella che è la cucina vegana e lo…

Verdure di stagione: estate

Dopo aver visto quali sono i frutti dei mesi caldi, vediamo oggi quali sono le…

Come cambiare il cinturino di un orologio

Cosa ne dite quest’oggi di imparare a cambiare il cinturino di un orologio. Quante volte,…

Melanzane alla parmigiana ricetta originale

Proprio ieri, il mio caro papà mi ha portato dalla campagna delle freschissime e bellissime…

Come conservare un vino nel modo giusto

Nella conservazione di un vino ci sono tanti piccoli errori che si possono fare. Nel…

Questo sito utilizza i cookies.