Mal di testa: ecco come curarlo con le tisane

 Mal di testa: ecco come curarlo con le tisane

Mal di testa come curarlo con le tisane

Mal di testa? Che fastidio.

Cosa si fa in questi casi quando ci colpisce il Mal di testa?

Ci si rilassa, si dorme, ci si distrae e si prende un farmaco. E se invece di prendere un farmaco prendessimo una tisana?
Suona un po’ strano vero? Come fa una tisana a calmare una cefalea? E’ semplice basta usare le erbe giuste. Ci sono molti rimedi fitoterapici che si possono usare contro questo problema e questa guida vi aiuterà a conoscerli.

Cosa scatena il mal di testa?

La cefalea può esser dovuta a tanti motivi, ne abbiamo fra l’altro due tipi: una primaria causata da ereditarietà, stress, intossicazioni o intolleranze alimentari, fattori ormonali, ipertensione, tensione muscolare, stati ansiosi e poi ci sono le secondarie causate da una causa specifica che, se rimossa, farebbe cessare il dolore: per esempio un dente cariato, problemi cranio facciali, cervicale, sinusite ecc.

Possiamo suddividere le cefalee in:

  • emicranie, quindi il dolore è localizzato in metà del cranio, è un dolore pulsate che può durare per ore e riduce o impedisce le normali attività quotidiane. Può essere causata da intemperie, alimenti particolari, stress e fattori ormonali come il ciclo.
  • cefalea muscolo-tensiva che si manifesta con dei dolori simili a forti pressioni e pulsazioni su tutta la testa ed è dovuta a tensioni muscolari, che possono durare anche per diversi giorni. Le cause sono stress, rigidità muscolare, squilibri ormonali, cattiva digestione, fatica, sostanze eccitanti come i caffé, alcol, ma anche poche ore di sonno.
  • cefalea a grappolo, si caratterizza per dolori violenti in genere nella zona orbitaria e frontale e le cause sono probabilmente ereditarie.

Mal di testa come curarlo con le tisane

Quali sono le tisane contro il mal di testa?

Perchè abbiamo parlato di cause e sintomi del mal di testa? Perchè ad ogni causa risponde un rimedio adeguato.
Ma adesso parliamo di piante:

  • Salice, antiflogistico, analgesico, antireumatico etc. Se ne usa la corteccia.
  • Artiglio del diavolo, analgesico e antipiretico consigliato per le cefalee causate da denti e cervicale.
  • Spirea ulmaria, le sommità fiorite sono antinfiammatorie, analgesiche e antipiretiche quindi ostacolano il dolore.
  • Partenio, contiene nelle foglie flavonoidi, i sesquiterpeni, e i polifenoli, molto adatto contro le emicranie.
  • Agnocasto, consigliato in caso di emicrania di origine ormonale nelle donne.
  • Melissa, ideale contro la cefalea muscolo-tensiva quando è causata da tensione nervosa.
  • Passiflora, ideale per calmare il mal di testa causato da stress, ansia e senso di angoscia.
  • Valeriana, utile contro le cefalee causate da insonnia e nervoso.
  • Lavanda, idem se la cefalea è causata da ansia o scarso riposo.
  • Basilico, è calmante, digestivo e antinevralgico.
  • Iperico, migliora l’umore e aiuta a contrastare la fastidiosa cefalea che insorge appena svegli.

Mal di testa come curarlo con le tisane

Ricette delle tisane contro il mal di testa

Ricetta della tisana contro la cefalea da stress

  • Lavanda (Lavandula angustifolia) 15 gr di fiori
  • Luppolo (Humulus lupulus) coni 25 gr
  • Melissa (Melissa officinalis) foglie 25 gr
  • Menta (Mentha piperita L.) foglie 25 gr

Mettere in infusione 30 grammi di miscela in un litro di acqua bollente, dopo 10 minuti filtrare e bere.

Tisana calmante alla melissa

  • Due cucchiaini di foglie di melissa

Porli in una tazza di acqua bollente e lasciarla in infusione per 5-10 minuti.
Aiuta in caso di stress, dolori da ciclo e cattiva digestione.

Tisana riposante di melissa e valeriana

  • 1 cucchiaino di foglie di melissa secche
  • 1 cucchiaino di radice di valeriana secca

Mettere tutto in infusione per 5 minuti in acqua bollente. Filtrare e bere.

Tisana all’iperico

  • 2 cucchiaini di fiori di iperico

Mettere in infusione per una decina di minuti, filtrare e bere.

Attenzione: questo articolo è di carattere informativo, non è pertanto da considerarsi una prescrizione medica.

(44)

2 Comments

    Avatar
  • Ma come si fa a raccontare certe cose non provate scientificamente . Si può solo illudere un paziente !

      Redazione
    • Nessuno ha scritto che sono metodi infallibili, sono rimedi naturali che prima venivano usati frequentemente, comunque in fondo all’articolo abbiamo scritto:

      Attenzione: questo articolo è di carattere informativo, non è pertanto da considerarsi una prescrizione medica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.