olio extravergine di oliva

L’olio extravergine di oliva, proprietà, benefici ed usi alternativi dell’oro verde d’Italia

2Shares

Lo chiamano l’oro verde italiano ed è una delle colonne portanti della dieta mediterranea, nonché uno dei prodotti più pregiati che tutto il mondo ci invidia: l’olio di oliva.

L’olio d’oliva si ottiene dalla spremitura delle olive o, per dirla in modo più tecnico e preciso, dai frutti dell’Olea europea.

In Italia la quasi totalità della produzione di olio di oliva si concentra nelle regioni meridionali con la Puglia regina incontrastata, seguita a ruota da Calabria, Sicilia e Campania, olii di eccellenza si producono in Liguria e Toscana, quest’ultima nel 2021 ha piazzato nei primi posti della classifica nazionale molti produttori Toscani.

Le sue incredibili proprietà nutrizionali lo rendono un alimento indispensabile nella nostra dieta, utilizzato sia come condimento a crudo che come alleato in diversi tipi di cotture, brevi o lunghe, dolci o salate che siano, ma non solo; difatti l’olio di oliva, grazie alla sua incredibile versatilità, è indicato per tanti altri usi alternativi nella vita quotidiana.

Iniziamo dunque a capire perché fa così bene e come può essere utilizzarlo.

I benefici dell’olio d’oliva nella dieta

Come detto prima, l’olio di oliva ha eccellenti proprietà nutrizionali che portano innumerevoli benefici al nostro corpo e alla nostra salute, ma quali sono? Perché fa così bene? Scopriamolo.

Partiamo col ricordare che il principale componente dell’olio di oliva sono i grassi, ma non lasciatevi influenzare dalla demonizzazione nei loro confronti che stiamo vivendo negli ultimi anni.

olio extravergine di oliva

Cosa significa olio EVO?

Molti leggendo le ricette avranno notato alla voce Olio, “EVO” e avranno pensato che fosse un nuovo tipo di olio.
Il significato di olio EVO indica l’extravergine d’oliva, Questo acronimo è stato creato dal famoso Agronomo Stefano Epifani, per non confondere il nettare verde Extra con olio d’oliva.

Leggi anche
Puntura di riccio di mare: rimedi naturali per curarla

Differenza tra olio Evo e olio di oliva

L’olio Evo si ottiene dalla spremitura delle olive intatte e sane e ancora attaccate all’albero dell’olivo. La spremitura viene fatta meccanicamente e senza l’aggiunta di additivi chimici, mentre l’olio di oliva vergine è un insieme di olii raffinati, detti lavorati, infatti molti di questi contengono anche il benzene.

olio extra vergine

I grassi che fanno bene alla salute

L’olio evo è infatti composto per il 75% circa dai cosiddetti ”grassi monoinsaturi”, ovvero, da quei grassi considerati “buoni” che fanno bene alla salute.
Se utilizzato dunque, nelle dosi consigliate di circa 3 o 4 cucchiai al giorno, non solo non incideranno in modo negativo sul peso forma, al contrario, aiuta a migliorare la salute fisica e mentale in modo esponenziale.

D’altronde la conferma arriva anche da scienziati e dietisti, che indicano i grassi dell’olio di oliva come i più salutari all’interno di una dieta, da preferire anche a quelli di origine animale.

Fatta questa precisazione, immergiamoci in un’analisi più approfondita dei benefici derivanti dal consumo di olio di oliva:

  • Previene problemi cardiovascolari e tumori. Per molto tempo considerato un nemico del nostro cuore a causa dell’alto numero di grassi, dopo attente ricerche l’olio di oliva si è rivelato essere un suo importantissimo alleato poiché stimola la produzione di una particolare proteina utilissima a diminuire il rischio di infarti ed ictus. Inoltre l’acido oleico presente nell’olio contribuisce ulteriormente combattendo il colesterolo cattivo nel nostro sangue e contrastando la comparsa di cellule tumorali;
  • Rallenta l’invecchiamento. Gli antiossidanti e la vitamina E contenuti nell’olio di oliva idratano la pelle e prevengono diverse malattie tipiche dell’invecchiamento, quali osteoporosi e artriti;
  • Lubrifica l’intestino aiutando a combattere la stitichezza;
  • Protegge il nostro sistema nervoso aiutando la memoria e smaltendo scorie dannose che potrebbero provocare malattie neurologiche come l’Alzheimer;
  • Combatte le infezioni. Grazie all’oleocantale presente nelle olive, che pare abbia un effetto simile a quello dell’ibuprofene, approfondisci per scoprire cosa sia oleocantale .
Leggi anche
Emorroidi ecco come curarle cause e rimedi naturali

olio extravergine di oliva

Usi alternativi ed altri vantaggi dell’olio d’oliva

Quelli scritti in precedenza sono alcuni dei benefici dell’olio di oliva quando preso in esame solo come parte integrante della nostra dieta, ma come abbiamo accennato più sopra, questo prodotto si presta a molti più usi e presenta numerosi altri vantaggi. Vediamo quali.

  • Capelli secchi e forfora. L’olio di oliva è perfetto per combattere la secchezza dei capelli e prevenire la forfora; vi basterà sbatterlo leggermente in una ciotola e poi spalmarlo con i guanti o un pennello lungo i capelli o anche solo sulle punte e lasciarlo agire per una ventina di minuti o mezz’ora con un turbante. In seguito con risciacquo e conseguente shampoo, vi accorgerete subito che i capelli saranno più morbidi e lucenti;
  • Struccante. Non perdetevi in creme o lozioni, perché l’olio di oliva è uno struccante naturale perfetto, veloce ed efficace. Qualche goccia da passare dolcemente sul viso sarà sufficiente per far sciogliere anche i trucchi più ostinati e resistenti;
  • Abbronzante. Visto che l’estate è ormai alle porte potete verificare voi stessi che l’olio di oliva attira i raggi solari facilitando l’azione abbronzante, per cui potete anche scegliere di usarlo da solo o unendone qualche goccia all’interno di uno spray specifico;
  • Azione esfoliante. Per rinnovare la pelle del viso, idratare del corpo o delle labbra non c’è niente di meglio di uno scrub fatto con un cucchiaio di olio di oliva e un paio di cucchiaini di zucchero da spalmare sulla zona interessata;
  • Burrocacao. In questo caso potete scegliere se aggiungere all’olio di oliva solo del miele o anche dello zucchero di canna prima di mescolare il tutto e passarlo sulle labbra per combattere le screpolature;
  • Mani e unghie. Lo stesso composto di olio di oliva e miele usato per le labbra potete applicarlo anche sulle mani per idratare la pelle e rafforzare le unghie;
  • Azione lenitiva. Come detto prima, l’olio di oliva è un ottimo antinfiammatorio, per cui potete usarlo tranquillamente per combattere infezioni e irritazioni; in più è adatto anche alle pelli più sensibili, per cui torna molto utile anche per trattare arrossamenti e infiammazioni nei bambini più piccoli;
  • Antirughe. Massaggiare i contorni degli occhi e della bocca con un po’ di olio di oliva un paio di volte a settimana aiuta a prevenire la formazione di rughe, rallentando l’invecchiamento del viso.
Leggi anche
Straccetti di pollo al profumo d'autunno (Video Ricetta)

Come avete potuto appurare da quanto scritto sopra, sono davvero tantissimi i benefici che l’olio evo è in grado di apportare, nella salute di tutti noi. Fate dunque in modo che non manchi mai nella dieta quotidiana, e se avete modo, utilizzatelo anche fuori dalla cucina per beneficiare dei suoi effetti miracolosi.

Fonte Immagini: Depositphotos

2Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.