L’importanza dei sali minerali nella dieta dello sportivo

11Shares

I sali minerali, come anche le vitamine, hanno un ruolo fondamentale nello svolgimento di moltissime funzioni all’interno dell’organismo.

Specialmente per gli sportivi, frequentemente sottoposti ad elevata sudorazione con conseguente perdita di vitamine e sali minerali, è di fondamentale importanza non sottovalutare una corretta alimentazione.
Adottare un’opportuna strategia alimentare, infatti, aiuta non solo ad evitare problemi legati alla carenza di potassio o degli altri minerali, ma anche a sentirsi sempre in forma e in salute.
In questo articolo vengono analizzati il ruolo dell’acqua e del sudore nella vita di uno sportivo e, di conseguenza, quali sono i sali minerali che vanno assunti in ordine di garantire sempre il corretto funzionamento dell’organismo.

sali minerali cosa sono

Leggi anche
Crampi muscolari? 7 alimenti ricchi di magnesio, calcio e potassio per combatterli

L’acqua e il ruolo del sudore nell’organismo

Molto spesso si è tanto concentrati sul determinato apporto del cibo all’interno della dieta di una persona che purtroppo ci si dimentica l’importanza dell’acqua all’interno di una dieta.
L’acqua è infatti l’elemento principale all’interno di qualsiasi tipo di dieta in quanto la disidratazione può provocare danni anche irreversibili all’organismo.
Oltre a risentire sull’efficienza muscolare (e quindi sull’esito delle performance), un organismo disidratato è a rischio di gravi situazioni cliniche come il collasso circolatorio o, nei casi più gravi, l’infarto cardiaco.

Per informazioni specifiche su quanto bere a seconda della propria età e del proprio peso corporeo è possibile visitare il sito del ministero della salute attraverso questo link.

Ma se restare idratati è così importante per l’organismo, perché si suda?
Il sudore è una sostanza composta da vari elementi, tra cui il potassio, il cloro, l’acido lattico, il colesterolo e, ovviamente, l’acqua. Sudare è l’importante azione che serve all’organismo per mantenere sempre la temperatura corporea entro determinati limiti fisiologici e per espellere specifiche sostanze che possono pregiudicare la buona salute di una persona (es. colesterolo).
Ma se sudare fare attività fisica – e quindi sudare – è salutare per il proprio benessere fisico, anche sudare troppo potrebbe compromettere la salute in quanto comporta un’effettiva perdita di molti sali minerali.
sali minerali integratori

Leggi anche
Gli alimenti che contengono potassio, quali sono

Quali sali minerali deve assumere uno sportivo

Mentre non fare attività fisica per non sudare non è un’opzione salutare per il proprio corpo, scegliere di allenarsi in modo coscienzioso più volte a settimana è sicuramente la strategia migliore per restare in salute. Basta semplicemente conoscere quali sono i sali minerali fondamentali nella dieta dello sportivo e da dove ricavarli.

Potassio

Il potassio è coinvolto in centinaia di funzioni biologiche come, ad esempio, il regolare mantenimento della pressione e la contrazione muscolare. Tale minerale è inoltre fondamentale in età avanzata per limitare l’eventualità di calcoli renali o perdita di tessuto osseo.
È possibile ricevere apporto di potassio dai legumi, dalla frutta, dalle verdure e da alcune spezie.

Calcio

Il calcio è il principale costituente delle ossa insieme al fosforo e la sua presenza nell’organismo incide sul funzionamento del sistema nervoso, sulla contrazione muscolare e sulla coagulazione del sangue. Il latte e tutti i suoi derivati sono la più grande fonte da cui assimilare il calcio.

Ferro

Il ferro è l’elemento essenziale della proteina del sangue, l’emoglobina, e la sua carenza porta a soffrire di anemia. Tale minerale si trova nella carne, nelle uova, nelle frattaglie e in moltissime verdure alle quali è sempre consigliato aggiungere olio extravergine d’oliva e limone per garantire anche un buon apporto di vitamina C.

Magnesio

Il magnesio, così come il potassio, partecipa a molti processi biologici come, ad esempio, lo sviluppo strutturale delle ossa, il controllo della pressione sanguigna e il funzionamento sia dei muscoli che dei nervi.
Tale minerale è un componente della clorofilla e, per questo motivo, si trova in grandi quantità specialmente nelle verdure, nella crusca, nei cereali integrali e nella frutta secca.

Zinco

Lo zinco, insieme al selenio, fornisce un ottimo apporto antiossidante. Sono ricchi di zinco e selenio i latticini, le frattaglie, i molluschi e i pesci.

sali minerali

Leggi anche
Test ELISA per le intolleranze alimentari: cos'è e perchè farlo

Le vitamine nello sport

Oltre ai vari sali minerali, è fondamentale nella vita di uno sportivo l’integrazione di vitamine. In particolare, viene è consigliabile il più delle volte che uno sportivo assuma vitamine del gruppo B, vitamine C, E e D attraverso degli alimenti o degli integratori naturali.
Di seguito viene spiegato brevemente l’apporto che ciascuna di queste vitamine apporta all’organismo umano.

  • Vitamine del gruppo B: svolgono numerose funzioni, tra le quali il rilascio dell’energia da parte del corpo, la riproduzione di globuli rossi e la costruzione e la riparazione dei tessuti. Tali vitamine sono generalmente presenti in alimenti di origine animale come ad esempio il pesce, il prosciutto o le uova.
  • Vitamina C e Vitamina E: considerate degli ottimi ossidanti, la vitamina C e la vitamina E sono necessarie specialmente quando si eseguono degli esercizi molto faticosi e prolungati.

Tali vitamine si trovano maggiormente in alimenti di origine vegetale come ad esempio frutta, ortaggi, noci e cereali integrali.

  • Vitamina D: insieme al calcio, la vitamina D è necessaria per i muscoli, per le ossa, per i nervi e per i denti, oltre che per mantenere sano il sistema immunitario. La maggior parte di vitamina D nel nostro corpo viene assimilata attraverso i raggi solari oltre che attraverso alcuni pesci grassi, le verdure, le uova, il fegato, il latte e i suoi derivati.
11Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.