Disintossicare l’intestino

Disintossicare l’intestino con esercizi di yoga e succhi vegetali

5Shares

Disintossicare l’intestino?

E’ una buona abitudine da non sottovalutare.

L’intestino è definito il secondo cervello: è capace di elaborare stress ed emozioni che si ripercuotono sulle sue funzionalità.
Inoltre, l’intestino, è facilmente esposto ad intossicazione ed accumulo di scorie, ragion per cui necessita di una costante pulizia.
Di seguito vedremo esempi di rimedi naturali per depurare l’intestino.

Il metodo yoga per disintossicare l’intestino

esercizio di yoga per disintossicare l’intestino
Shankha Prakshalana è una pratica indiana che aiuta a ripulire il ventre in modo naturale.
Shankha, vuol dire intestini e Prakshalana, pulizia a fondo.
Con questa pratica si purifica anche il sistema digestivo.

Leggi anche
6 App yoga gratis per esercitarsi in casa in tutta tranquillità

Come mettere in pratica Shank Prakshalana

esercizi di yoga per Disintossicare l’intestino

In pratica si beve una soluzione di acqua e sale che viene spinta nel tratto gastrointestinale attraverso degli esercizi e poi espulsa. La pratica va eseguita a stomaco vuoto.
Prepariamo il beverone: mettere a bollire 3 litri di acqua, quando bolle spegnere ed aggiungere 3 cucchiai di sale marino integrale.

Eseguire per 8 volte i seguenti esercizi bevendo un bicchiere d’acqua tra una sequenza e l’altra.

Primo esercizio

Si parte con gambe leggermente divaricate e mani intrecciate con il palmo verso l’alto. Inclinare il tronco a destra e a sinistra. Alternare e ripetere 8 volte.

Secondo esercizio

Distendere il braccio destro orizzontalmente e piegare quello sinistro fino a toccare con l’indice e il pollice la clavicola destra. Ruotare il busto e portare il braccio disteso indietro. Eseguire dal lato opposto. Da ripetere 4 volte.

Terzo esercizio

Sistematevi nella posizione del Cobra ma solo le dita dei piedi e le palme delle mani toccano terra; le cosce e il bacino rimangono sospesi. I piedi sono divaricati di circa 30 cm. Voltare la testa, le spalle e il tronco fino a poter vedere il tallone opposto rispetto all’angolo di visuale. Alternare e ripetere 4 volte.

Quarto esercizio

Accoccolati, piedi distanti, poggiati sull’esterno delle cosce, mani sulle ginocchia. Girare il tronco poggiando il ginocchio sinistro a terra, dinanzi al piede destro. Le mani spingono a turno la coscia destra in basso verso sinistra e la coscia sinistra in basso verso destra. Iniziare dalla parte destra e ripetere 4 volte.

Leggi anche
Come disintossicare l'intestino - Disintossicazione Intestinale

Controindicazioni dello Shank Prakshalana

E’ una pratica sconsigliata in caso di:

  • ulcera gastrica acuta, dissenteria acuta e altre malattie acute del tratto digestivo,
  • tubercolosi
  • cancro all’intestino
  • periodo mestruale, gravidanza e allattamento
  • attacchi di cuore.

I succhi vegetali per disintossicare l’intestino

Succhi vegetali per Disintossicare l’intestino

I migliori amici dell’intestino sono i vegetali, non c’è nulla da fare.

Per depurare l’intestino sono di grande aiuto i succhi vegetali; non solo depurano ma ripristinano la flora batterica e le corrette funzionalità.
Non sottovalutate mai l’importanza di frutta e verdura, sono i vostri alleati più preziosi.
Vediamo degli esempi di beveroni depurativi.

Frullato all’ananas

  • 1 arancia succo
  • ½ pompelmo succo
  • 2 fette di ananas
  • 3 rametti di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di semi di chia
  • 1 cucchiaio di semi di lino
  • ½ bicchiere d’acqua

E’ un frullato che da un lato è molto utile contro ritenzione idrica, cellulite e digestione ed allo stesso tempo stimola la motilità intestinale, combatte la stipsi e rafforza il sistema immunitario.

Succo di aloe

Molto importante l’aloe: depura, è emolliente e stimola la depurazione dell’intestino.

Succo di mela e cetriolo

Molto bene anche il succo di cetriolo che idrata e depura e quello di mela che ha un alto potere disinfiammante.

Succo di zenzero

Lo zenzero ha proprietà antinfiammatorie ed elimina le tossine dal colon con grande efficacia. Da bere a digiuno.

Disintossicare l’intestino

Leggi anche
Disintossicare l’intestino con i rimedi naturali

L’importanza di bere acqua

L’acqua, il più delle volte, è sottovalutata.

Non bere abbastanza affatica l’intestino, lo disidrata e aiuta l’accumulo di scorie. Occorre bere minimo due litri di acqua al giorno, è fondamentale. L’acqua e limone è consigliata? Se non si soffre di stomaco sì: è consigliato bere un bicchiere di acqua bollita, tiepida, con mezzo limone spremuto la mattina a digiuno.

Acqua di cocco per depurare l’intestino

Molto utile per idratare l’intestino ed è anche un valido lassativo naturale, favorisce la digestione e pulisce il tratto urinario.
Contiene vitamine, enzimi e oligoelementi e ha proprietà disintossicanti e depurative.

Tisane per disintossicare l’intestino

Terzo ed ultimo step per depurare l’intestino: le tisane.
Dopo le verdure, le tisane risultano essere le nostre migliori alleate.
Vediamo quali scegliere e perché.

Tisana alla frangola

La Frangola è una pianta arborea, appartenente alla famiglia delle Ramnacee, originaria dell’Europa e dell’Asia. Wikipedia

Ha proprietà lassative-stimolanti. Per preparare la tisana se ne utilizzano 2 grammi in 150 ml di acqua, bere la sera con moderazione, sconsigliato l’uso prolungato.

Tisana alla senna

Ottima per depurare e disintossicare l’intestino. Contiene antrachinoni, flavonoidi, mucillagini e zuccheri. Favorisce la peristalsi intestinale e il movimento delle feci nell’intestino.

Tisana di finocchio

Contrasta il gonfiore addominale, incoraggia il movimento peristaltico nel tratto digestivo ed è molto depurativa.

Fonte Immagini: Depositphotos

5Shares
Sommario
Disintossicare l’intestino con esercizi di yoga e succhi vegetali
Titolo articolo
Disintossicare l’intestino con esercizi di yoga e succhi vegetali
Descrizione
Disintossicare l’intestino? E’ una buona abitudine da non sottovalutare. L’intestino è definito il secondo cervello: è capace di elaborare stress ed emozioni che si ripercuotono sulle sue funzionalità. Inoltre, l’intestino, è facilmente esposto ad intossicazione ed accumulo di scorie, ragion per cui necessita di una costante pulizia. Di seguito vedremo esempi di rimedi naturali per depurare l’intestino. Il metodo yoga per disintossicare l’intestino Shankha Prakshalana è una pratica indiana che aiuta a ripulire il ventre in modo naturale. Shankha, vuol dire intestini e Prakshalana, pulizia a fondo. Con questa pratica si purifica anche il sistema digestivo.
Autore
Nome Publisher
ReteNews
Logo Publisher

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.