fbpx

Cos’è la musofobia: cause, sintomi e terapia della paura dei topi

paura dei topi

4Shares

La paura dei topi come si chiama?

Musofobia dalle parole greche “mys” e “phobos”.
Questa paura fa parte della zoofobia e si tratta appunto di fobie che riguardano il mondo animale, in questo caso i roditori.
Questa fobia è anche nota con i nomi di Muridofobia, Murofobia o Surifobia.

E’ un tipo di fobia molto diffusa, come la fobia dei ragni e degli insetti come blatte e cimici, e sono davvero in tanti a soffrirne.
In un’indagine svolta negli USA il 73% delle persone afferma di avere terrore che un ratto sbuchi dal water e li aggredisca.
Andremo a vedere le possibili cause e come sconfiggere la paura.

Speciale Fobie 800x450 - Cos’è la musofobia: cause, sintomi e terapia della paura dei topi

Leggi anche
Speciale Fobie Tutto quello che riguarda le nostre Paure

Quali sono le cause della fobia dei topi?

topo paura dei topi 800x533 - Cos’è la musofobia: cause, sintomi e terapia della paura dei topi

Ho conosciuto una persona che soffriva di una forte fobia dei topi, questa mia amica non riusciva a scendere in cantina per paura di vederne uno.
Ne conosceva la causa: i topi sono sporchi, portano malattie e quindi sono una minaccia.
Questo è comunque un motivo valido, ma lo è per i ratti di strada non per i criceti.
L’immagine è causata dall’habitat dei topolini: fogne, spazzatura e perciò associati a malattia e morte.

Il meccanismo protettivo è la fobia.

Altre volte come sappiamo la fobia è un meccanismo di protezione che interviene quando si è subito un trauma: un topo ci ha spaventato da piccoli, ci ha morso o è legato comunque ad un episodio traumatico.
Secondo alcune teorie potrebbe essere legato al sesso che viene vissuto come sporco, magari può fare riferimento ad un’aggressione.
In molti vedono fra le cause della fobia dei topi una paura ancestrale: i nostri antenati li temevano perché il loro morso poteva essere mortale per via di tutte le malattie che possono trasmettere.
Tuttavia è tutto molto relativo: in India vi è una dea che protegge i topi e quelli del suo tempio sono considerati sacri.
Diciamo che l’aspetto culturale è molto incisivo sulla percezione che si ha dell’animale.

Leggi anche
Come allontanare i topi in modo naturale

Quali sono i sintomi della musofobia?

Come allontanare i topi in modo naturale 800x731 - Cos’è la musofobia: cause, sintomi e terapia della paura dei topi

Vediamo la sintomatologia:

 

Come si supera la fobia dei topi?

Le possibili terapie sono:

  • approccio comportamentale ed esposizione all’oggetto della paura.
  • Conoscenza dell’oggetto della paura
  • sostituzione dei pensieri negativi con quelli positivi

Per curare la musofobia occorre rivolgersi ad un terapista

A proposito della terapia d’esposizione c’è da dire che non è un evento per niente traumatico, molti credono che il terapista arrivi con un topo e chieda loro di toccarlo, non avviene così; nella terapia di esposizione si parte da foto che la persona guarda e associa a pensieri che non siano negativi, vedere un topo (un criceto) è solo l’ultimo stadio di un lungo percorso.

Fobia dei topi come combatterla autonomamente?

topo per studi sul dimagrimento 800x533 - Cos’è la musofobia: cause, sintomi e terapia della paura dei topi

Fermo restando che comunque occorre rivolgersi ad un terapista, e magari nei casi più gravi fare qualche seduta di ipnosi, si può anche aiutare se stessi da soli.
Innanzitutto conoscere i topi: non tutti sono cattivi, sporchi e pericolosi. I criceti non lo sono ad esempio, io ne ho a casa, questo non significa che si possa di punto in bianco accarezzare qualsiasi topo, personalmente ho trovato dei topolini di campagna, li ho liberati ma ovviamente non li ho toccati.
Il secondo passo è prendere atto del fatto che il topino è molto schivo e timido ed ha più paura lui di noi che noi di lui. Per nessuno si sognerebbe di morderci se non crede di essere in pericolo.
Scindiamo le emozioni: se un criceto ci provoca terrore è fobia, se un grosso rato di fogna ci fa paura è normale (se io mi trovassi di fronte un ratto enorme di campagna avrei paura eccome pur non essendo fobica).
Ammettiamo di essere in una situazione particolare: una casa regolarmente visitata da topolini, si possono piazzare delle trappole o trovare dei sistemi per non farli entrare; se si tratta di grossi ratti meglio optare per la disinfestazione.
Iniziare gradualmente a vedere foto e video di topolini, delle loro abitudini e del carattere.
Molto più avanti, e dopo aver cambiato i pensieri negativi, si potrà decidere di visitare un negozio che vende topini o un amico che ne ha.

4Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.