Cucina

Come fare il latte di soia, la ricetta facile e veloce

Come fare il latte di soia?

Hai mai desiderato far in casa il latte di soia? Noi ti spieghiamo come farlo.

Il latte di soia è un’interessante alternativa al latte normale

Di recente, attorno al latte vaccino, si sta scatenando un polverone, per via di alcune teorie che sostengono che in realtà questo latte non sia poi così nutriente, come viene invece sponsorizzato, ma anzi sarebbe causa di vari disturbi (questa ipotesi è avvallata anche dal fatto che nessun altra specie in natura consuma il latte dopo svezzata e di conseguenza nemmeno l’organismo dell’uomo ne avrebbe bisogno). Tutt’altro discorso invece per il latte derivato dai vegetali, come il latte di soia che è digeribile, non causa allergie o intolleranze e non favorisce l’innalzamento del colesterolo.

Il latte di soia è ricco di proteine, carboidrati, grassi (in minore quantità rispetto al latte vaccino) e minerali inoltre contiene vitamina B12.

L’Isoflavone è il capostipite di una serie di composti chimici naturali nota col nome di isoflavoni, una sottoclasse dei composti fenolici di origine vegetale appartenenti alla più ampia classe dei flavonoidi. Wikipedia

Dunque non si tratta di un alimento che consuma soltanto chi è vegano, ma si tratta di un alimento adatto a tutti, specie a chi non tollera il latte vaccino.

Attenzione: il latte di soia non va bevuto in quantità eccessive e va sempre accompagnato da altri alimenti che integrino i nutrienti, da notare inoltre che il latte di soia è sì ricco di isoflavoni che fanno bene ma che in quantità eccessiva danno luogo a disturbi tiroidei ed infertilità.

Come fare il latte di soia in pochi minuti

come fare il latte di soia

Dunque vediamo come fare in casa il latte di soia.

Per produrre 500 ml di latte di soia, ci occorrono:

  • 1 litro d’acqua per la cottura
  • 2 litri d’acqua per l’ammollo
  • 100 grammi di soia gialla secca biologica
  • Zucchero di canna o altro dolcificante naturale
  • Frullatore ad immersione
  • Imbuto e colino

24 ore prima: occorre mettere a bagno la soia (importante perchè la soia deve rilasciare i fitati che son nocivi). L’acqua va cambiata almeno una volta.

Si porta ad ebollizione un litro d’acqua e vi si versa la soia che deve bollire per 15 minuti. Quindi si frulla il tutto. Si lascia freddare e si filtra. Durante il filtraggio si deve schiacciare bene la polpa per far uscire tutto il latte. Il latte di soia può esser bevuto così oppure dolcificato. Si conserva in frigo per circa 3 giorni.

L’idea: con la polpa della soia (okara) si possono preparare alcune ricette, come delle polpette o delle crocchette e fra l’altro si può usare per farcire le torte salate.

Sommario
Nome Ricetta
Come fare il latte di soia
Nome autore
Pubblicata
Tempo totale

Ultima News

Quando cambiare le lenzuola, consigli per un materasso pulito e in salute

Se vi è sorto il dubbio su ogni quanto tempo bisogna cambiare le lenzuola del…

Seitan ricette e mille modi per cucinarlo

Oggi vogliamo farvi avvicinare in parte a quella che è la cucina vegana e lo…

Verdure di stagione: estate

Dopo aver visto quali sono i frutti dei mesi caldi, vediamo oggi quali sono le…

Come cambiare il cinturino di un orologio

Cosa ne dite quest’oggi di imparare a cambiare il cinturino di un orologio. Quante volte,…

Melanzane alla parmigiana ricetta originale

Proprio ieri, il mio caro papà mi ha portato dalla campagna delle freschissime e bellissime…

Come conservare un vino nel modo giusto

Nella conservazione di un vino ci sono tanti piccoli errori che si possono fare. Nel…

Questo sito utilizza i cookies.