Come fare il latte di riso

Come fare il latte di riso, benefici e le controindicazioni

Shares

Abbiamo già visto come fare il latte di mandorle ed il latte di soia, ora passiamo al latte di riso.

Perchè il latte vegetale è migliore del latte vaccino:

  • è meno grasso e contiene grassi buoni
  • contiene nutrienti importanti come vitamine e sali minerali
  • ha un tipo di calcio molto più facilmente assimilabile
  • non produce allergie ed intolleranze
  • non contiene tracce di ormoni ed antibiotici

Nello specifico, il latte di riso, non contiene glutine, possiede poche proteine e grassi ma contiene vitamine (A e B), fibre e minerali.

Latte di riso: i benefici e le controindicazioni

Il latte di riso è ottimo per regolarizzare l’intestino, è molto digeribile quindi adatto a chi non digerisce il latte vaccino, non ha colesterolo, visto il contenuto di zuccheri è l’ideale per chi fa molto movimento, quindi per gli sportivi. 

Non è invece indicato per chi soffre di diabete.

Essendo inoltre povero di Vitamina D e B12 ed avendo una minima quantità di calcio e proteine, non è particolarmente indicato per lo sviluppo dei bambini, a cui invece si può dar da bere, al posto del latte vaccino, il latte di mandorle.

Perchè fare il latte di riso in casa e non comprarlo già pronto? Quello in commercio sovente è arricchito di grassi, proteine e zuccheri, dunque è sconsigliato.

latte di riso
Come fare il latte di riso

Come fare il latte di riso

Per fare il latte di riso, occorrono:

  • una tazza di riso biologico
  • 1 litro d’acqua

Per prima cosa occorre far cuocere il riso per almeno un’ora e mezza, quindi sistemare un canovaccio pulito su una pentola e versarvi dentro il tutto. Spremere per bene. Rimettere sul fuoco il liquido ottenuto e far cuocere a fuoco basso per un’ora. Quindi filtrare e versare in una bottiglia di vetro. Si conserva tre giorni in frigo.

Leggi anche
Stop alla dieta: nel cervello la soluzione

Secondo un altro metodo, si può frullare il riso cotto finchè non è omogeneo con l’acqua, filtrarlo e collocarlo in una bottiglia di vetro.

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.