Menu Chiudi

Calendario delle allergie ai pollini

Calendario delle allergie

Calendario delle allergieCi siamo, anche quest’anno, inoltrati nei periodi critici per le allergie ai pollini. Vi forniamo dunque il calendario delle allergie per essere informati sui periodi maggiormente a rischio e sui periodi di fioritura delle piante ree di innescare la pollinosi.

La pollinosi, questa sconosciuta. Non tanto, si tratta infatti della reazione allergica ai pollini molto utili al mondo floreale ma poco graditi a chi soffre di riniti, sinusiti ed allergia. I pollini maggiormente incriminati sono gli anemofili, che si spostano più facilmente con il vento, ed essendo più piccoli, s’insinuano con maggiore frequenza nelle vie aeree.

Perchè è così importante conoscere i pollini ed il periodo in cui si diffondono? Conoscere il polline a cui si è allergici e quindi il suo periodo di maturazione, ci aiuta a tener sotto controllo il disagio, in questi periodi infatti possiamo adoperare le maschere, evitare di sostare nelle aree in cui sono presenti quelle determinate piante o non tenere troppo a lungo aperte le finestre. Per approfondimenti leggi il nostro precedente articolo sull’allergia ai pollini qui.

Calendario delle allergie ai polline

Diamo dunque uno sguardo al calendario delle allergie ai pollini, che avevamo già citato qui, riassumendo prima le principali maturazioni dei pollini durante le stagioni.

In inverno compaiono i pollini di: Betulaceae (Ontano), Corylaceae (Nocciolo), Cupressaceae, Oleaceae (Frassino) e delle Salicaceae (Pioppo e Salice).

In primavera: Betulaceae (Betulla), Corylaceae (Carpini), Fagaceae (quercia e faggio), Oleaceae (Frassino e Olivo), Cipresso, Platano, Urticaceae, Graminaceae e Pino.

In estate: Urticaceae e Compositae (Ambrosia e Artemisia), Castagno e Pino.

Vediamo ora, nel calendario delle allergie, alcune piante in periodi specifici.

Gennaio: cipresso e nocciolo; Febbraio: gramigna della vite, cipresso, pioppo e nocciolo; Marzo: olivo, pioppo, nocciolo, betulla e cipresso; Aprile: quercia, betulla, cipresso, pioppo, parietaria, graminacee e romice; Maggio: gelso bianco, eucalipto, ippocastano, parietaria, romice, grano, avena, betulla e graminacee; Giugno: romice, faggio, frassino, parietaria e graminacee; Luglio: camomilla, romice, parietaria, ambrosia e graminacee; Agosto: ambrosia, artemisia, parietaria, graminacee e romice; Settembre: romice,salice, artemisia, ambrosia; Ottobre: artemisia, parietaria e ambrosia.

In caso di sospetta allergia o sintomatologia, consultare un medico.

(47)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.