Maddie McCann sono io : l’appello di Julia, voglio fare un test del Dna

Una ragazza di 21 anni, Julia, vive in Polonia e sostiene di essere Madeleine McCann, la bambina inglese scomparsa nel 2007. Nonostante gli investigatori del Regno Unito e della Polonia cerchino di ignorarla, Julia ha creato un profilo sui social network, iam.madeleinemccann, dove ha postato foto di sé da bambina per dimostrare la somiglianza con la piccola Madeleine.

La ragazza ha dichiarato di non ricordare nulla della sua infanzia e di non aver ricevuto risposte dai suoi genitori alle sue domande. Julia ha quindi chiesto di poter fare un test del DNA per dimostrare la veridicità della sua affermazione.

Maddie McCann: una nuova pista sulla sua scomparsa

La vicenda ha suscitato grande interesse sui social network, dove il profilo di Julia ha raggiunto oltre un milione di follower solo su Tiktok. Tuttavia, secondo gli investigatori, la bambina sarebbe stata rapita e uccisa da un uomo tedesco, Christian Brueckner, quarantatreenne già accusato di stupro e pedofilia e tuttora in carcere. Il corpo della bambina non è mai stato trovato, ma l’affermazione di Julia ha riaccende la speranza dei genitori, Kate e Gerry McCann, di trovare risposta al caso della figlia, rimasto irrisolto.

Julia ha sospettato di essere Madeleine dopo alcune allusioni della nonna e per via di alcune somiglianze fisiche tra lei e la bambina scomparsa, come una voglia sulla gamba e una macchiolina nell’occhio destro. Anche se l’età riportata nei suoi documenti è diversa da quella di Madeleine, Julia sostiene che sia falsa e che lei sia in realtà la bambina scomparsa.

Ora Julia è in attesa del verdetto del test del DNA, che potrebbe finalmente dare una risposta alla sua ricerca di identità. Anche se il test dovesse risultare negativo, Julia spera di scoprire la verità sulla sua vita e chiede aiuto per poter parlare con i genitori di Madeleine, Kate e Gerry McCann.

Leggi anche
Maddie McCann: una nuova pista sulla sua scomparsa
Leggi anche
Madeleine McCann ritrovata in Nuova Zelanda? chiesto il test del DNA

Per approfondire l’articolo www.corriere.it

Questo articolo è stato utile ?

Grazie per il tuo feedback!

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!