IT di Stephen King tutte le curiosità che non sai

Dal libro al personaggio ai film

0Shares

IT di Stephen King, un libro, un incubo

Siete sicuri di sapere tutto, ma veramente tutto, su IT? Una generazione che ha sviluppato la fobia dei clown proprio per via del libro e del film che ne è stato tratto. Sì li ho visti entrambi, sì ho letto il libro, sì sono rimasta traumatizzata da IT da bambina. E chi non lo è?
Comunque negli anni si sono scoperti particolari che molti di noi non sapevano.
Curiosi?

IT di Stephen King non è un pagliaccio

Son in molti a credere, specie chi non ha letto il libro, che IT sia un clown, in realtà questa è solo una forma assunta.
IT è un vampiro che si nutre della paure altrui non della loro carne e può assumere la forma della paura. Si tratta di uno degli esseri più vecchi (insieme alla Tartaruga) che incarna il male detto anche I Pozzi neri.
C’è ancora in giro la storia che King abbia costruito il personaggio di It su John Wayne Gacy il serial killer che vestiva da clown e rapiva i bambini. In realtà King si è ispirato a una fiaba norvegese che parlava di un troll nascosto sotto un ponte (il pagliaccio nelle fogne).

curiosita su it di stephen king 1 543x800 - IT di Stephen King tutte le curiosità che non sai

Leggi anche
It di Stephen King, il libro del terrore - audiolibro in italiano

Tim Curry: l’uomo che non voleva essere IT

Tutti sappiamo che IT è diventato celebre proprio grazie alla recitazione spaventosa di Tim Curry, ma lui non voleva farlo! Le sessioni estenuanti di trucco non lo convincevano per nulla e si era rifiutato. La sua interpretazione contava 20 minuti sullo schermo ma lui di stare ore al trucco non voleva saperne. Alla fine il regista riuscì a convincerlo. Alla fine dovette tenere trucco e parrucco anche durante le pause ed in molti gli giravano al largo tanto era spaventoso.

A Tim Curry è stato chiesto di riprendere il ruolo di IT nel nuovo film, ma ha rifiutato.

Fatti realmente accaduti durante le riprese di IT

Durante la scena della fogna, in cui IT offre a Georgie un palloncino lui diceva “Galleggiano tutti”, l’attore che interpretava Georgie si fermò di colpo e disse “Tiiiiiim? Mi stai mettendo paura” e lui rispose “Mi dispiace molto G ma credo che tu debba essere spaventato” ed il bimbo rispose “Ok ci stai riuscendo”.

Nella scena finale gli attori si muovevano con cautela perché l’acciaieria era davvero arrugginita e non volevano beccarsi il tetano.

Jonathan Brandis, che interpreta il giovane Bill Denbrough, e John Ritter, nei panni di Ben Hanscom da adulto sono morti tragicamente nel 2003: il primo per suicidio ed il secondo per malattia.

Jarred Blancard si scusava sempre con Marlon Taylor per doverlo chiamare “negro” come da copione.

curiosita su it di stephen king 2 800x534 - IT di Stephen King tutte le curiosità che non sai

Leggi anche
Carrie di Stephen King il libro - la recensione e l'audiolibro

Curiosità su IT degli anni ‘90

In IT viene raccontato un fatto realmente accaduto: nel 1984 nel Maine una coppia di ragazzi gay fu aggredita ed uno dei due ragazzi fu gettato da un ponte morendo annegato.
Per la miniserie furono spesi 12 milioni di dollari una cifra ritenuta spropositata per la TV.

Nella scena in cui Beverly è in bagno e sente voci di bambini provenire dal lavandino, la voce è quella di Vicky Barrows.

Tommy Lee Wallace, il regista, ha dichiarato di non aver mai letto il romanzo di Stephen King prima di girare il film. King ha dichiarato che la miniserie la voleva girare lui ma durava 32 ore!

Curiosità sul romanzo IT e sull’autore

King impiegò ben quattro anni per scriverlo, per un totale di 1138 pagine. IT fu scritto sotto effetto di alcol e droghe delle quali l’autore abusava dal 1978 al 1986.

Il romanzo è ambientato a Derry che in realtà è Bangor dove lui e la moglie hanno vissuto dal 1979, era qui che lui voleva scrivere il romanzo.

King ha confessato di avere sempre avuto paura dei pagliacci, una volta dovette volare accanto al pagliaccio di Mc Donald e pensava “Pensa che se l’aereo dovesse cadere, morirò accanto a un pagliaccio, che fine tragica!”

Del suo romanzo King disse “Ho pensato che dovessi scrivere una sorta di Tesi di laurea in horror mettendo insieme tutte la paure dei bambini in un unico mostro. Per farlo ho scelto di raccontare la mia storia come se fosse una fiaba, ambientata in una città maledetta e magica dove le cose accadono e nessuno se ne accorge”.

curiosita su it di stephen king 3 534x800 - IT di Stephen King tutte le curiosità che non sai

Leggi anche
Christine di Stephen King Recensione del Libro del Re dell'horror

Curiosità sul nuovo IT e su Bill Skargard

IT torna ogni 27 anni a Derry ed è tornata anche nel mondo reale, con un nuovo film dopo 27 anni.

Bill Skargard è stato scelto per tanti motivi: la capacità espressiva, il sorriso inquietante e la capacità di muovere gli occhi in direzioni diverse. Lui si è preparato per il ruolo studiando i profili di psicopatici reali, dice di essersi ispirato a Shining, inoltre si è allenato con un contorsionista per il suo ruolo nel film. Bill ha ammesso di aver avuto parecchi incubi durante le riprese.

Il cast dei ragazzini che interpreta I perdenti ha partecipato alla scelta degli attori che li avrebbero interpretati da adulti nella seconda parte del film. Si era valutato di usare il cast dei bambini ormai adulti della miniserie ma alcuni erano morti e si sono presentate varie difficoltà.

Stephen King adora questo film e ci fa pure un cameo come venditore in un negozio di cianfrusaglie.

I ragazzini non hanno mai visto Bill nei panni di IT prima di girare le scene, hanno assicurato che sarebbe stato tutto ma la verità è che erano terrorizzati alla prima scena con Bill.
Finn Wolfhard era realmente spaventato da IT mentre Bill Hader invece non riusciva a sembrare spaventato perché rideva nervosamente. Sophia Lillis era l’unica a non essere spaventata dall’interpretazione di Bill.

Se guardate bene quando Richie è nella stanza del clown c’è un pupazzo di Pennywise interpretato da Tim.

Le t-shirt indossate dal “Club dei Perdenti” del 1980 rendono omaggio a vari libri di Stephen King tra cui Shining, Carrie, Christine e Cimitero vivente, inoltre la bici di Bill con la scritta “Silver” è un cenno a come Bill chiama la sua bici nel libro.

In questo film è stata censurata la scena in cui IT divora un bambino mentre nella miniserie si decise di censurare la scena del libro in cui Bev fa sesso con i ragazzi del Club dei Perdenti.

Il secondo film ha causato una serie di problemi in tutto il mondo: proteste di clown che non volevano si avesse paura di loro, madri che chiedevano di censurare i poster dei film, scherzi di cattivo gusto che ha allertato la polizia come palloncini rossi appesi ai tombini e apparizioni di persone vestite di clown la notte nella strade.

Leggi anche
I migliori libri di Stephen King, ecco quali sono

It stephen king audiolibro

Interessante l’audiolibro in italiano letto da Lorenzo Loreti “IT di Stephen King” Link Canale Youtube

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.