Menu Chiudi

Viaggiare sicuri all’estero, il perché di una assicurazione viaggi

Viaggiare sicuri all’estero, il perché di una assicurazione viaggi

Gli Italiani viaggiano sempre di meno.  Nell’Estate 2013 sono state privilegiate le vacanze brevi ed i fine settimana. Nel 2014 la tendenza è simile con vacanze di pochi giorni necessarie per ricaricare le batterie.

 Viaggiare sicuri all’estero, il perché di una assicurazione viaggi

Non tutti i viaggi sono uguali però. Bisogna considerare che ci sono dei paesi particolari in cui occorre prendere delle precauzioni per evitare di andare incontro ad inconvenienti come gli infortuni. Pensiamo ad esempio agli USA (Stati Uniti) in cui l’assistenza sanitaria è a pagamento. In Italia, invece,l’assistenza medica è pubblica e dunque grava in piccola parte sul cittadino.

E’ bene fare qualche considerazione per cercare di viaggiare sicuri il più possibile:

  • Polizze di assicurazione per viaggi all’estero : convengono ?
  • Costi : una analisi
  • Vacanze di lavoro : cosa sapere

 Assicurazioni viaggi : le polizze per viaggiare all’estero

Quando si decide di fare un viaggio fuori dall’Europa conviene informarsi bene sulla situazione del paese ospitante. Senza coperture assicurative si rischia di rovinare, infatti, il viaggio da sogno o peggio tornare con un debito elevato. Generalmente sono le agenzie di viaggio stesse a proporre una polizza, ma ci sono delle eccezioni.

 Il sito assicurazioneviaggi24.com ha evidenziato come oggi molti connazionali utilizzino portali come Booking o Expedia per cercare di risparmiare e costruirsi il proprio viaggio senza passare dalle agenzie sul territorio.

Per questo motivo spesso si trascura l’aspetto delle polizze assicurative. Sul sito proposto è possibile mettere a confronto le assicurazioni offerte dalle migliori compagnie italiane in modo da fronteggiare qualsiasi imprevisto e ricevere assistenza adeguata.

Una copertura di questo tipo,infatti,è l’unico mezzo per dormire sonni tranquilli, anche in vacanza.

Come scegliere la migliore polizza viaggio

I costi possono essere elevati o contenuti secondo la compagnia scelta. Una polizza in generale può essere stipulata per il singolo viaggio o per tutta la durata dell’anno (consigliata a chi viaggia molto).  Occorre poi distinguere se si va all’estero per godersi le ferie o per lavoro perché le cose potrebbero cambiare.

Alcuni contratti possono garantire tutele anche in caso d’incidenti o malattie da curare mentre si è fuori dall’Italia. Sono sempre più frequenti le storie di Italiani che vengono operati negli Stati Uniti perché colti da malore e devono pure pagare il conto una volta guariti.  Per evitare queste spiacevoli situazioni meglio pensarci prima.

Le tutele sono di vari tipi. C’è la polizza per farsi raggiungere dai familiari, quella per avere assistenza medica a richiesta, quella dedicata agli studenti. Insomma ce ne sono di vari tipi. In generale l’assicurazione sanitaria è inclusa nei pacchetti vacanza ma spesso copre solo alcuni aspetti del soggiorno, dunque meglio viaggiare con più tranquillità.

Costi : ecco a cosa stare attenti

Il sito assicurazioneviaggi24.com ha analizzato i costi delle varie finanziarie che operano prevalentemente on line. I costi variano secondo il luogo in cui si va e possono differire anche in base al periodo selezionato. Alcuni paesi caraibici, ad esempio, dovrebbero essere visitati in periodi specifici anche per il clima. Se si vuole andare in Canada e USA bisogna considerare tutti gli aspetti possibili.

Acquistare le polizze dal web è comunque facile, si possono anche stipulare pochi giorni o addirittura ore prima di partire, basta compilare un form apposito ricevendo via email la conferma.

Ma quanto costa? I prezzi non sono molto elevati considerando le garanzie offerte, si va dalle poche decine di euro alle centinaia di euro.

Le coperture per i viaggi di lavoro

Un caso particolare è dato dall’assicurazione specifica per i viaggi di lavoro. Capita spesso, specialmente nelle multinazionali, di dover viaggiare per migliaia di chilometri dall’altra parte del pianeta. Pensiamo inoltre a professionisti, ai professori universitari che si spostano per i convegni o a chi va a seguire le fiere internazionali.

In questi casi è bene sempre tutelarsi con una polizza per viaggio lavorativo costruita su misura. Se le tutele sono spesse garantite dalle aziende stesse, questo non è vero nella maggioranza degli altri casi. C’è da considerare inoltre che ci potrebbero essere degli imprevisti legati alla salute. Il proprio compagno o compagna potrebbe dover raggiungere il coniuge, lo stesso discorso vale per i figli. Alcune polizze possono arrivare a rimborsare le spese di viaggio in questi casi.

In conclusione bisogna capire quali sono le garanzie davvero importanti specifiche per le proprie esigenze. E’ conveniente quindi fare una richiesta di preventivo sui siti specializzati per ricevere delle valutazioni ad hoc. In questo modo si avrà la certezza di viaggiare in tutta sicurezza al 100%.

pinit fg en rect red 28 - Viaggiare sicuri all’estero, il perché di una assicurazione viaggi

Ti è stato utile questo articolo?

Clicca e vota!

Valutazione / 5. Voti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.