Uccide la cognata e poi si spara

Articolo aggiornato il

Udine – Questa mattina, nella provincia di Udine, un uomo di 33 anni, Michele Bertoia, ha sparato due colpi di pistola alla sorella della sua ex moglie, Samantha Corelli di anni 30, e poi si è ucciso. La tragedia si è svolta a Visco e, secondo le prime ricostruzioni, sarebbe avvenuta a causa di una lite per motivi passionali.

Secondo alcune testimonianze fornite ai carabinieri di Udine, Michele Bertoia avrebbe ritenuto responsabile la cognata della separazione con la moglie. Per questo motivo, l’uomo, con la scusa di averle trovato un lavoro, si sarebbe è fatto accogliere in casa della Corelli e, mentre lei preparava un caffè avrebbe tirato fuori la pistola (acquistata regolarmente pochi giorni prima a Pordenone) sparando due colpi: uno alla schiena e uno alla testa. Subito dopo si è seduto su una sedia e ha puntato l’arma contro se stesso uccidendosi.

Ora i carabinieri stanno interrogando sia i famigliari che i conoscenti sia della vittima, Samantha Corelli, che di Michele Bertoia per cercare di far luce su questa terribile tragedia.

(30)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.