Menu Chiudi

Sparatoria a Palazzo Chigi: catturato il colpevole

ROMA – Un uomo incensurato di origine italiana, disoccupato e alla disperata ricerca di un’occupazione, stamattina ha sparato diversi colpi di arma da fuoco davanti a Palazzo Chigi durante il giuramento del nuovo Governo guidato da Enrico Letta.

PalazzoChigi

L’artefice della sparatoria è Luigi Preiti che, secondo alcune fonti investigative, avrebbe agito da solo ed è stato fermato prima che facesse una strage. Tre le persone ferite dall’uomo, tra cui due Carabinieri e un passante. Le tre vittime non sono in pericolo di vita. Luigi Preiti è uno degli innumerevoli individui che hanno perso il lavoro, separato e con un figlio di 11 anni da mantenere. La situazione era disperata e la continua ricerca di un’occupazione senza successo ha aumentato questa già grande situazione di disagio dell’uomo.

I militari erano di servizio a Piazza Colonna quando hanno sentito sparare diversi colpi di pistola. Immediato l’intervento dei carabinieri che hanno fermato l’uomo e, dopo varie ricerche, hanno ritrovato sia i bossoli che l’arma, una pistola di piccolo calibro.

Gianni Alemanno, l’attuale sindaco di Roma, ha affermato che non si tratterebbe di un atto di terrorismo, ma che la situazione di forte tensione degli ultimi mesi non ha sicuramente aiutato. Appello anche dal Movimento 5 Stelle che scongiurerebbe qualsiasi forma di violenza.

(33)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.