Menu Chiudi

Scorta per il Sindaco di Lecco minacciato dalla ‘ndrangheta

Lecco – Virginio Brivio, il Sindaco di Lecco, è costretto a girare con una scorta da quando, per via telematica, ha ricevuto numerose minacce da parte del clan della ‘ndrangheta. Il motivo di queste minacce è stato per aver fatto chiudere un bar, il The Village, in quanto è risultato che venisse gestito da soggetti legati al clan di Coco Trovato. Inoltre il cognato dello stesso Trovato, era stato arrestato lo scorso febbraio per detenzione di droga mentre si trovava all’interno del bar.

I gestori del bar hanno protestato con il Sindaco per la revoca della licenza del The Village affermando di non fare più parte del clan. Questo però non risultava veritiero in base alla documentazione in possesso delle forze dell’ordine che indicavano la permanenza dei contatti con la ‘ndrangheta.

Ora il Sindaco di Lecco si dichiara tranquillo in quanto non pensa che, dopo le minacce scritte, ci siano altri riscontri violenti in merito alla questione.

Per saperne di più Il corriere.

 

Fonte immagine: flickr da Paolo Bucella

 

(43)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.