Menu Chiudi

San Lazzaro come New York: no al fumo nei parchi

no fumo nei parchiE’ di qualche anno fa la Smoke Free Air Act, voluta fortemente dal sindaco di New York Michael Bloomberg, che prevede che non sia possibile fumare non solo nei ristoranti e nei luoghi pubblici della Grande Mela, ma anche nei 1700 parchi della città e sulle spiagge del litorale, stadi e campi da golf.

Ma oggi un’altra cittadina, italiana questa volta, ha seguito l’esempio di New York: San Lazzaro di Savena, importante comune alle porte di Bologna, che conta circa trentamila abitanti. Vietato fumare nelle aree verdi, dunque, nei cortili delle scuole, ma anche al bar, seduti al tavolino e nei ristoranti all’aperto, persino alla fermata dell’autobus.

Si tratta di un’ordinanza del Sindaco Marco Maccinatelli, che dopo una solida campagna di informazione farà entrare in vigore il divieto nei primi mesi del 2013. Secondo Macciantelli “non c’è atteggiamento vessatorio ma il desiderio di costruire una cultura sostenibile, al centro c’è la salute”.

San Lazzaro, lo ricordiamo si chiama così perché anticamente ospitava appunto il Lazzaretto, e quindi è quasi fisiologico che questo comune, sempre all’avanguardia e pronto a ospitare programmi “pilota” riguardanti la salvaguardia dell’ambiente e della salute dei propri cittadini, senta la necessità di sensibilizzare, e fare prevenzione. “Il primo pensiero va ai bambini e alle loro aspettative di vita. Abbiamo fatto una lunga riflessione e l’ordinanza sarà attuata dopo aver doverosamente informato la gente” Assicura il Sindaco Macciantelli.

Fonte: Ansa

(44)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.