Menu Chiudi

MIKA GIUDICE A XFACTOR: STO IMPARANDO L’ITALIANO, SARA’ UNA SFIDA.

544677_151542958351277_502423985_n (1)

Mentre in rete impazza il “toto-giudici” ancora non confermati per XFactor7,  Mika  inizia a rilasciare le prime dichiarazioni circa il perché della sua partecipazione al talent show di Sky Uno.

Negli studi di Londra di Sky, ha rilasciato la prima conferenza stampa dichiarando di avere un rapporto speciale con l’Italia, paese nel quale veniva in vacanza da bambino con la famiglia e di aver sempre ricevuto un’accoglienza splendida da parte degli italiani. Anche per riprendere un po’ il rapporto con il suo pubblico italiano ha deciso di accettare quella che considera una sfida: partecipare al talent show e ovviamente studiare l’italiano. Ha infatti affermato di avere un insegnante siciliano che lo segue dappertutto, anche in tournée. Inoltre, l’idea di partecipare a XFactor è per lui una sorta di rivincita: all’età di 17 anni infatti aveva partecipato a un talent show ma era stato bocciato alle selezioni.

Poiché è un professionista serio e meticoloso, Mika sta visionando DVD con le registrazioni di tutte le passate edizioni di Sanremo, per comprendere meglio la musica italiana e sta ascoltando molta musica autorale . E’ infatti cresciuto ascoltando Paolo Conte e Mina, cantanti che sua madre negli anni ’70 ascoltava spesso, e ha confessato di esser rimasto colpito dalla bravura di Antonio Maggio, vincitore nella sezione Giovani di quest’anno, di ascoltare spesso la sua canzone Mi servirebbe sapere, e di apprezzare moltissimo Tiziano Ferro altro cantautore italiano che apprezza e segue da tempo.

Ha inoltre dichiarato di non sapere quale tipo di categoria tra le quattro previste dal talent gli verrà assegnata perché la produzione in questo è molto ferrea e il riserbo sull’argomento è assoluto. Spera però di poter avere le ragazze della categoria Under 24 perché sente che le donne sono più propense ad ascoltare i suoi consigli. E’ alla ricerca di un appartamento nei pressi degli studi di registrazione del programma per potersi rifugiare a scrivere musica, attività che non intende certo abbandonare nei mesi di permanenza in Italia previsti durante il prossimo autunno.

Essendo sul lavoro un professionista molto esigente che all’occorrenza può diventare anche molto duro, pensa che sarà un giudice molto serio e attento. Non vorrà vedere espressioni di egocentrismo negli aspiranti talent perché è convinto che un artista vero quando sale sul palcoscenico si fa a pezzi e si ricostruisce subito dopo e lo fa ogni volta, per dare al proprio pubblico il meglio di se stesso. Questo è ciò che cercherà di trasmettere ai suoi “ragazzi” e il suo criterio di scelta sarà quello di trovare non una voce perfetta, ma qualcosa di unico, di differente, di mai ascoltato prima. Una voce come quella di Chiara, per esempio, senza artifici e dalla personalità semplice, dotata dell’umiltà necessaria a diventare davvero grandi.

In quanto alla curiosità di sapere chi affiancherà lui e Simona Ventura al tavolo dei giudici di XF7,  ha detto di non avere preferenze, ma di essere consapevole che il 50%  delle dinamiche del programma avviene appunto attraverso l’interazione e l’immagine dei giudici, e di vedere bene una Dita Von Teese in quella veste, essendo persona molto creativa.

Nel frattempo, è uscito in rete il video del singolo tratto dall’ultimo album di Mika, The Origin Of Love, Popular Song in perfetto stile Tim Burton di cui Mika è fan accanito.

 

e anche il suo “behind the scenes” il dietro le quinte delle riprese sceniche del video:

(73)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.