Menu Chiudi

Le opzioni binarie: piattaforme, strategie, psicologia

Le opzioni binarie: piattaforme, strategie, psicologia

Parlare di opzioni binarie oggi va di moda. Questo strumento finanziario, che non esisteva nemmeno fino a qualche anno fa, ha costruito rapidamente una meritata fama di semplicità, affidabilità e soprattutto elevati profitti che stanno spingendo sempre più persone, soprattutto giovani spinti ai margini della società e dal mondo produttivo dalla crisi economica, ad entrare nel meraviglioso mondo del trading online.

Le opzioni binarie: piattaforme, strategie, psicologia

Questo articolo ha l’obiettivo di focalizzarsi sui tre elementi che fanno la differenza quando si fa trading di opzioni binarie e cioè: le migliori piattaforme di trading, le strategie e la psicologia giusta.

Le piattaforme di trading

Inutile fare trading di opzioni binarie con una piattaforma che non sia all’altezza. Una buona piattaforma deve esserre assolutamente autorizzata e regolamentata secondo la normativa vigente, quindi deve essere autorizzata dalla CONSOB. Se non c’è l’autorizzazione di CONSOB meglio stare alla larga. Ovviamente, ai fini della sicurezza e della legalità, vale sia l’autorizzazione CONSOB che quella di qualunque altra autorità di regolamentazione finanziaria, purché abbia sede all’interno dell’Unione Europea.

E’ vero che ormai la maggior parte delle piattaforme sono a posto dal punto di vista legale. Ma se vogliamo che il trading sia veramente profittevole questa è solo una delle caratteristiche: i matematici direbbero che è una condizione necessari ma non sufficiente.

Un buon broker (sinonimo di piattaforma di trading) deve anche offrire dei rendimenti molto elevati e deve essere semplice da utilizzare. Questo è un aspetto cruciale, soprattutto perché le opzioni binarie sono utilizzate da persone che spesso non hanno alcuna esperienza di trading finanziario alle loro spalle. Il software, inoltre, deve funzionare alla perfezione, magari anche quando la rete con cui ci colleghiamo non è di buona qualità.

Alcune piattaforme, poi, regalano anche dei bonus omaggio di benvenuto. Non è una caratteristica obbligatoria, ma se c’è fa sicuramente piacere.

Strategie di trading

Non si può pensare alle opzioni binarie come ad un gioco: per guadagnare non possiamo puntare a caso sui mercati ma dobbimao avere precise strategie di investimento. Anzi, di solito chi opera utilizzando le opzioni binarie alla stregua di un gioco d’azzardo, perde rapidamente il suo investimento. Le strategie giuste sono di due tipi. Alcune sono basate sull’analisi fondamentale (cioè sull’analisi della situazione economica) altre sull’analisi tecnica, cioè sull’analisi matematica dell’andamento dei mercati nel passato. Non ci dobbiamo far spaventare: si tratta, nella maggior parte dei casi, di osservare dei grafici per cercare di capire come evolverà il grafico stesso nel futuro. Quale delle due strategie è migliore? Non possiamo dare una risposta assoluta a questa domanda, anzi di solito la cosa migliore è combinare i due tipi di strategia.

La psicologia del trader

Molto spesso i trader principianti rimangono stupiti quando scoprono che l’aspetto psicologico è fondamentale per guadagnare con le opzioni binarie. Anzi, si può dire che è l’aspetto più importante, subito dopo la scelta di una piattaforma corretta.

Quando si opera sui mercati ci sono due sentimenti fondamentali: paura e avidità. Nessuno di questi due sentimenti è negativo o positivo, l’importante è dominare il proprio incoscio e non lasciarsi dominare. Se si utilizzano avidità e paura per cogliere opportunità ed evitare insidie, il successo è assicurato. Se invece ci si fa dominare dalla paura o dall’avidità, si finirà per perdere la maggior parte delle occasioni realmente vantaggiose o peggio nello sperperare tutto il capitale in operazioni inutilmente rischiose.

(33)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.