Menu Chiudi

Genitori e alunni insieme per una lezione di sicurezza

Si è svolta esattamente questa mattina, nei pressi dell’ Istituto degli Eroi a Roma, la decima giornata nazionale sulla sicurezza riguardante le scuole. L’ incontro di oggi, promosso da un’iniziativa chiamata Cittadinanzattiva, ha permesso di poter svolgere una lezione su tutti i comportamenti che riguardano, molto da vicino, la sicurezza in caso di un terremoto.

Lo scopo principale di tutto ciò sarebbe questo:  di trasformare i vari alunni nei primi protagonisti della sicurezza dell’ intera scuola. La vicenda avrebbe coinvolto la bellezza di 5000 scuole, con eventi presenti in circa 16 città d’ Italia, per una cifra che si aggirerebbe intorno a 1 milione di studenti interessati a tutto ciò. Tante le tematiche prese in considerazione, a partire da come potersi comportare durante una scossa di terremoto che ora brevemente vi elencheremo: Se arriva una scossa qualunque bisogna mettersi in una zona ben riparata oppure possibilmente sotto un tavolo, meglio se di legno.  Mai mettersi vicino a mobili, scaffali con oggetti pesanti che possono ovviamente cadervi in testa, in poche parole, mai farsi prendere dalla frenesia e dal panico, e possibilmente sempre meglio andare fuori di casa all’ aria aperta.

Che dire di più, spero che l’articolo come sempre abbia attirato la vostra attenzione e non poco, alla prossima fan di Rete-news.it, rimanete sempre sintonizzati con il nostro sito, mi raccomando, a voi ora vanno le opinioni!!

     

(39)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.