Estate, tutti a guardare le previsioni meteo. Ci si può affidare?

 Estate, tutti a guardare le previsioni meteo. Ci si può affidare?

Articolo aggiornato il

Via Internet sono presenti moltissimi siti che offrono le previsioni meteo, ma non ogni volta è semplice intuirne il grado di credibilità.

Siamo tutti d’accordo: l’estate è infine arrivata, e con essa il caldo, il sole forte, le temperature elevate… e anche la volontà di muoversi alla ricerca di svago e relax, magari per un viaggetto in compagnia della persona amata, o una rapida gita fuori porta con gli amici di sempre, altrimenti, come è più possibile nei weekend, per recarsi in una delle tante aree marittime di cui l’Italia è piena. Cosa potrebbe guastare dei piani così perfetti sulla carta?

Anche su questo, pochi dubbi, lo sappiamo: il fattore tempo, l’incognita meteo che rischia di far fallire la gita o di farci correr via dal mare prima del tempo per il raggiungere di una imprevista pioggerella.

Per questo motivo, la soluzione immediata è dirigersi a un sito che presenti le previsioni meteo per il momento e l’area del Paese che più ci interessa. Nondimeno, resta di continuo un minore quesito di fondo: come fare a intuire se e quanto siano affidabili queste prospettive? Certo, al mattino è segnalato un bel sole, ma come possiamo avere la convinzione che nel pomeriggio non sopraggiungano dei venti e delle nuvole a rovinarci l’abbronzatura e il buon umore?

È il caratteristico quesito delle fonti, che costantemente affligge i navigatori meno esperti della rete virtuale. Oggi, però, c’è uno mezzo fondamentale a disposizione di chi voglia scoprire quali condizioni metereologiche siano in venuta sulla propria città, o anche su tutto l’arco nazionale: si chiama Meteo Areonautica Militare ed è un sito che ne racchiude ben tre.

La home del portale, infatti, presenta una barra mediana in cui si può comporre il nome della località su cui cerchiamo informazioni: se stiamo pensando di programmare un fine settimana idilliaco a Venezia, ad esempio, basta battere il capoluogo veneto e premere su “cerca”. Si apre così una pagina “tripla”, che riporta i dati ritrovati da tre utili risorse come Il Meteo, 3B Meteo e Centro Meteo Italiano, tra i maggiori servizi meteo del nostro Paese, attendibili e riconosciuti come i più precisi.

Estate, tutti a guardare le previsioni meteo. Ci si può affidare?Ciò significa, in pratica, la facoltà potenzialità di costruirsi da sé le proprie previsioni, comparando quelle che vengono proposte dai tre servizi su citati. Tornando a Venezia, quindi, potremo scoprire qual è il tempo che c’è oggi sulla metropoli, altrimenti quello per i successivi quattro giorni, esaminando e paragonando tre diversi e efficaci sistemi. La stessa cosa vale, comprensibilmente, per tutti i Comuni d’Italia, da Nord a Sud, dal Trentino Alto Adige alla Calabria. A verifica di serietà non ci sono previsioni che vanno eccessivamente al di là sul lungo periodo, perché in un arco maggiore alla settimana comunicare ogni tipo di indicazione diventa praticamente un azzardo, e anche le indicazioni riguardanti il rischio acquazzone o la evenienza di sole sono segnalate come “tendenza”.

Niente meno, stando a quanto dicono alcuni studiosi molto estremi nel loro pensiero, la prevedibilità sarebbe da ridurre a pochi giorni, perché l’atmosfera è un sistema confuso e basta veramente un niente (a cominciare dal rinomato battito di farfalla che ha dato nascita alla teoria del “butterflyeffect”) a variare radicalmente la realtà, non solo sul meteo in Italia, ma anche in Europa e nel mondo.

Il beneficio di avere più simulazioni a portata di mano è rilevante, anche perché questi siti di meteo sono realizzati in modo molto razionale, e anche aggiornati ripetutamente per provvedere osservazioni meteo il più realistiche possibile. Non a caso, si tratta degli stessi strumenti adoperati in importanti programmi televisivi o su quotidiani nazionali di informazione.

La differenza è che non bisogna attendere la messa in onda del meteo, né comperare il periodico: basta cliccare su “Meteo Areonautica Militare” e si potrà creare la previsione a misura delle proprie esigenze.

(48)

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.