Menu Chiudi

Draghi: causa disoccupazione si rischiano proteste distruttive

Abbiamo bisogno di un sistema finanziario solido in grado di finanziare le piccole e medie imprese e lavoreremo per dare solidità. Il presidente della BCE, Draghi, lo sta facendo è noi lo sosteniamo in pieno”. Così questa mattina dichiara Enrico Letta a Madrid.

The European Central Bank's new chief Ma

Non si arrende ancora Mario Draghi, dopo il taglio dei tassi di interesse la scorsa settimana che ha portato il nuovo parametro di riferimento a mezzo punto, il presidente della BCE annuncia da Roma un possibile nuovo intervento.

Guarderemo tutti dati sul sistema che riguardano l’economia dell’Euro è se necessario saremo pronti ad agire ulteriormente”. Draghi aggiunge che la Banca Centrale Europea sta studiando l’ipotesi di rendere negativi i tassi sui depositi a un giorno fatti dalle banche.

Non poteva mancare un accenno alla crescita e alle riforme per lanciarla che passano attraverso un’efficace promozione della concorrenza e un  adeguato grado di flessibilità del mercato del lavoro.  Una burocrazia che non sia d’ostacolo, un capitale umano adatto alle sfide poste dalla competizione globale.

Infine Draghi ha avvertito che la disoccupazione, specie quella giovanile, in alcuni paesi ha raggiunto livelli che rischiano di innescare forme di protesta estreme e distruttive.

Fonte: Il sole24ore

(35)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.